Connettiti con

Associazionismo

Oltre 100 volontari biancavillesi pronti per la colletta alimentare

Pubblicato

il

di Alessandro Rapisarda

Iniziano i preparativi a Biancavilla da parte dei volontari che per l’intera giornata di sabato si occuperanno dell’annuale colletta alimentare.

Con circa 100 volontari provenienti dalle realtà parrocchiali locali, l’iniziativa coinvolgerà le Caritas della Chiesa madre e dell’Annunziata, l’Azione cattolica della chiesa Sacro cuore, le Ex allieve e i cooperatori salesiani, i ragazzi del Servizio civile impegnate all’Istituto “Maria Ausiliatrice” e Casa di Maria.

Gruppi giovanili ed associazioni radicati nel territorio e che saranno presenti in sei supermercati di Biancavilla: IperFamila, Eurospin, Conad, Crai, A&O e Decò.

Riconoscibili dall’ormai classica pettorina gialla, saranno a disposizione dei clienti per raccogliere beni e prodotti di prima necessità e a lunga conservazione, che verranno inviati al Banco alimentare, da anni impegnato nella distribuzione in tutta Italia.

Lo scorso anno sono state raccolte oltre due tonnellate e mezza di alimenti sistemati in più di 250 cartoni. Dettaglio che conferma la grande disponibilità e generosità dei biancavillesi. Volentieri hanno sempre partecipato all’iniziativa di solidarietà e c’è da scommetterci che anche quest’anno.

Un prezioso aiuto per quanti sono impegnati tutto l’anno per alleviare la povertà di centinaia di famiglie biancavillesi, a maggior ragione che in paese, come aveva segnalato un’inchiesta di Biancavilla Oggi, i casi di indigenza sono in aumento. Una realtà ben nota alle Caritas parrocchiali o a realtà come Casa Madre Teresa di Calcutta, in prima linea sul fronte della distribuzione di indumenti.

LEGGI GLI ARTICOLI

Povertà in aumento a Biancavilla: Caritas assiste 250 famiglie

Un anno di Casa Madre Teresa: 300 persone “vestite” di generosità

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Associazionismo

No all’abbandono degli animali: iniziativa Lions al plesso “Don Bosco”

All’incontro presenti anche il veterinario Giovanni Di Perna e l’associazione “Dammi la zampa”

Pubblicato

il

Iniziativa contro l’abbandono e il randagismo dei cani. Ad organizzarla, il Lions Club Adrano Bronte Biancavilla presso il 1° Circolo didattico “San Giovanni Bosco” di Biancavilla per gli alunni delle quinte classi.

Oltre alla presidente Lions, Graziella Portale, e alla dirigente scolastica, Nuccia D’Orto, è intervenuto Giovanni Scuderi, socio del club e componente del comitato distrettuale del tema di studio “Di Fido mi Fido”. Scuderi si è soffermato particolarmente su come amare, curare e proteggere gli animali domestici. Delll’importanza dell’assistenza igienico-sanitaria e delle tecniche e procedure da seguire ha parlato il veterinario Giovanni Di Perna.

Presenti diversi volontari dell’associazione animalista “Dammi la zampa” di Biancavilla che, con il responsabile Giosuè Cariola, hanno illustrato ai ragazzi gli obiettivi del loro servizio e trattato il concetto di adozione e affido. Presentati due bellissimi cuccioli assistiti dall’associazione che hanno reso ancora più partecipi gli alunni con domande e testimonianze delle tante esperienze da loro vissute in famiglia.

Ha chiuso l’incontro il referente Lions delle attività di servizio dell’area catanese Salvuccio Furnari, rilevando il carattere educativo dell’iniziativa che si contrappone alle notizie di atti di violenza e sevizie avvenuti in quest’ultimo periodo ed espresso i complimenti agli organizzatori dell’evento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere
Pubblicità

DOSSIER MAFIA

I più letti