18112017GOODNEWS:

Abusi sulle donne, Castiglia a capo dell’Ufficio Regionale Legale del Cds

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page
pilar-castiglia-nominata-a-capo-ufficio-regionale-legale-cds

Da destra, l’avv. Pilar Castiglia, affianco a Raffaella Maugeri e Giada Barucco, presidente e segretaria del Cds

L’avv. Pilar Castiglia di Biancavilla, presidente del centro antiviolenza Calipso, è da oggi responsabile dell’Ufficio Regionale Legale del Coordinamento Donne Siciliane, costituito da 26 associazioni.

Un incarico affidato dalla presidente del Cds, Raffaella Maugeri, in occasione dell’assemblea dell’organismo, tenutasi a Villa Reimann, a Siracusa.

L’organismo ha discusso innanzitutto sulle azioni da intraprendere per sollecitare l’emanazione dei decreti attuativi della legge regionale del 2012 per il contrasto e la prevenzione della violenza di genere, affinché l’Ars proceda ad un controllo a tappeto dei centri operati in Sicilia e si arrivi alla chiusura dei centri che presentano anomalie di vario tipo.

«Sono onorata di essere stata scelta dalla presidente Raffaella Mauceri per dirigere tale organismo costituito dalle avvocate di tutti i centri antiviolenza di tutta la Sicilia ad esso affiliati. Opererò –spiega a Biancavilla Oggi l’avv. Castiglia– insieme alle bravissime colleghe che ne fanno parte per garantire che le leggi nazionali e regionali sulla violenza sulle donne vengano applicate. Punterò, inoltre, a sensibilizzare le istituzioni e la politica verso una vera parità tra uomini e donne e per far in modo che sedicenti associazioni prive dei requisiti di legge operino nel settore, provocando danni, a volte irreparabili, alle donne che vi si rivolgono».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Zalando Privé

LASCIA IL TUO COMMENTO

INVIA IL COMMENTO