Connettiti con

Politica

Biancavilla sorvegliata con 100 telecamere, Bonanno firma il progetto

Il piano, con un finanziamento di 200mila euro, passa ora al vaglio del ministero dell’Interno

Pubblicato

il

Davanti al prefetto di Catania, Maria Carmela Librizzi, il sindaco di Biancavilla, Antonio Bonanno, ha firmato il patto per l’attuazione della sicurezza urbana e installazione di sistemi di videosorveglianza.

Anche il Comune di Biancavilla aderisce così all’iniziativa che dà priorità alla prevenzione e al contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa e predatoria.                                                                                                                                                      

«Il progetto per il quale si chiede il finanziamento al ministero dell’Interno – spiega l’assessore Marco Cantarella, che ha seguito l’iter – prevede l’installazione di oltre 100 telecamere. Da collocare in 52 punti di controllo, in aree sensibili del territorio (centro storico, piazze pubbliche, parchi gioco e plessi scolastici). Tutto collegato ad una cabina di regia all’avanguardia presso il comando della polizia municipale, per un importo complessivo di circa 200mila euro».                 

«L’obiettivo – sottolinea il sindaco Bonanno- è quello supportare le forze di polizia nell’attività di prevenzione e contrasto delle illegalità. E di conseguenza, soddisfare l’esigenza dei cittadini di una più diffusa ed efficace salvaguardia dei beni pubblici e privati».

Il progetto passerà al vaglio del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica. Poi l’esame di una commissione costituita presso il ministero dell’Interno, Dipartimento della Pubblica Sicurezza, che stilerà una graduatoria dei Comuni ammessi ai finanziamenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Politica

Il sindaco Antonio Bonanno rieletto nel Consiglio regionale dell’Anci Sicilia

Scelta presa dall’assemblea congressuale dell’associazione che riunisce tutti i comuni dell’Isola

Pubblicato

il

Il sindaco di Biancavilla, Antonio Bonanno, è stato rieletto nel Consiglio regionale di Anci Sicilia. Una scelta della dodicesima dell’associazione che raggruppa i 391 comuni dell’Isola.

“Sono davvero onorato – dice Bonanno – di continuare a rappresentare gli enti locali siciliani e di contribuire grazie all’Anci al miglioramento della qualità di vita dei cittadini e alla crescita dei nostri territori. Ringrazio i miei colleghi sindaci per la fiducia che hanno riposto in me”.

“Da primo cittadino di Biancavilla mi è offerta la possibilità di offrire il mio contributo all’Anci. Nel consiglio regionale – specifica Bonanno- continuerò a lavorare ancora di più per i nostri Comuni avendo cura di informare e coinvolgere tutti i cittadini siciliani”.

Il sindaco di Biancavilla ringrazia “il presidente uscente, Leoluca Orlando, per avere guidato Anci Sicilia con spirito combattivo. Al nuovo presidente Paolo Amenta auguro buon lavoro assicurandogli massima collaborazione”.

RIPRODUZIONE RISERVATA 

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili.