Connettiti con

Associazionismo

Screening di udito e diabete con l’attività di prevenzione del Lions club

Le persone sottoposte a visita sono state 166: un servizio gratuito svolto a favore della collettività

Pubblicato

il

Conclusa la prima parte della campagna di prevenzione sanitaria nel territorio, avviata dal Lions Club Adrano Bronte Biancavilla presieduto da Giosuè Greco. Due, in modo particolare, gli screening attivati, riguardanti il diabete e l’udito. Coinvolto il personale medico e specialistico messo a disposizione dall’associazione (Graziella Portale, Alfio Cinardi, Sebastiano Zizza, Giuseppe Catania e Giuseppe Emmanuele). Attrezzature e mezzi mobili sono stati forniti dal Centro riabilitativo “Monsignor Calaciura” e dall’Amplifon.

Hanno collaborato i giovani del locale Leo Club presieduto Damiano Sapia e la Rete Civica della Salute con la referente Irene Nicolosi.

Ampia e spontanea partecipazione dei cittadini, presso le postazioni predisposte in uno spazio tra Adrano e Biancavilla, per essere sottoposti a visita e controllo.

Il riscontro dei dati ha avuto i seguenti risultati: per il diabete su 113 cittadini esaminati ben 31 (36%) sono risultati diabetici. Di questi, ben 16 ne erano a conoscenza, mentre 15 hanno scoperto di essere diabetici. Dallo screening uditivo, su 53 persone sottoposte ad esame audiometrico 9 (17%) sono risultati ipoacustici. Di questi, 4 a conoscenza della propria patologia, mentre 5 hanno riscontrato difficoltà uditive.

Soddisfazione per il servizio svolto a favore della collettività, che con la prevenzione dà consapevolezza ai cittadini della propria salute, dal presidente del Club Giosuè Greco, dal delegato distrettuale “Screening Uditivo”, Dino Distefano, e dal coordinatore dell’Area catanese delle Attività di servizio, Salvuccio Furnari. La registrazione delle persone che si sono presentate alle postazioni mediche è stata effettuata dai soci Maria Teresa Mazza e Aldo Meli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Associazionismo

No all’abbandono degli animali: iniziativa Lions al plesso “Don Bosco”

All’incontro presenti anche il veterinario Giovanni Di Perna e l’associazione “Dammi la zampa”

Pubblicato

il

Iniziativa contro l’abbandono e il randagismo dei cani. Ad organizzarla, il Lions Club Adrano Bronte Biancavilla presso il 1° Circolo didattico “San Giovanni Bosco” di Biancavilla per gli alunni delle quinte classi.

Oltre alla presidente Lions, Graziella Portale, e alla dirigente scolastica, Nuccia D’Orto, è intervenuto Giovanni Scuderi, socio del club e componente del comitato distrettuale del tema di studio “Di Fido mi Fido”. Scuderi si è soffermato particolarmente su come amare, curare e proteggere gli animali domestici. Delll’importanza dell’assistenza igienico-sanitaria e delle tecniche e procedure da seguire ha parlato il veterinario Giovanni Di Perna.

Presenti diversi volontari dell’associazione animalista “Dammi la zampa” di Biancavilla che, con il responsabile Giosuè Cariola, hanno illustrato ai ragazzi gli obiettivi del loro servizio e trattato il concetto di adozione e affido. Presentati due bellissimi cuccioli assistiti dall’associazione che hanno reso ancora più partecipi gli alunni con domande e testimonianze delle tante esperienze da loro vissute in famiglia.

Ha chiuso l’incontro il referente Lions delle attività di servizio dell’area catanese Salvuccio Furnari, rilevando il carattere educativo dell’iniziativa che si contrappone alle notizie di atti di violenza e sevizie avvenuti in quest’ultimo periodo ed espresso i complimenti agli organizzatori dell’evento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere
Pubblicità

DOSSIER MAFIA

I più letti