Connettiti con

Cronaca

Biancavilla piange Vincenzo Tomasello: una vita spezzata ad appena 20 anni

È lui la vittima dell’incidente mortale di via della Montagna: scontro tra una moto e un’auto

Pubblicato

il

Si chiamava Vincenzo Tomasello, aveva compiuto 20 anni lo scorso 21 giugno. È lui la vittima del tragico incidente avvenuto a Biancavilla. Uno scontro verificatosi in via della Montagna tra la moto su cui viaggiava il giovane, e un’auto, guidata da una ragazza 21enne, che non ha riportato gravi conseguenze.

Per Vincenzo non c’è stato nulla da fare, mentre il ragazzo che era con lui, un amico di 24 anni, si è reso necessario il trasporto in ambulanza al Trauma Center del “Cannizzaro” di Catania.

Sui suoi social, Vincenzo aveva pubblicato, proprio alcune ore prima dell’incidente mortale, una storia che lo ritrae su una moto.

«La nostra comunità – è intervenuto il sindaco Antonio Bonanno – piange la scomparsa del giovane Vincenzo Tomasello, morto in un incidente stradale. Sento il dovere di esprimere il mio personale cordoglio e quello di tutta la città alla famiglia del giovane. Con Vincenzo vola via anche un pezzo del nostro cuore».

A ricordarlo è anche Giuseppe Sant’Elena, responsabile dell’oratorio “Don Pino Puglisi”, pubblicando uno scatto fotografico in un momento di spensieratezza: «Un’altra giovane vita spezzata, in un millesimo di secondo. Il nostro oratorio perde un altro pezzo, ma ne acquista un altro in Cielo, da dove Vincenzo ci guarderà».  

Proseguono, intanto, le indagini dei carabinieri della compagnia di Paternò, che hanno compiuto i rilievi per chiarire la dinamica dell’incidente. Sul posto, sono intervenute tre ambulanze del 118, ma gli operatori hanno potuto soltanto constatare il decesso di Vincenzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Cronaca

Da una cicca di sigaretta all’incendio, soccorse due ragazze a Biancavilla

Intervento dei vigili del fuoco in un’abitazione di via Greco Sicula, nel quartiere “Cristo Re”

Pubblicato

il

© Foto Biancavilla Oggi

Una sigaretta che si pensava spenta nel posacenere finisce nella spazzatura, posta in sacchetti sul balcone, al primo piano di un’abitazione. Qualche minuto e si sprigionano fiamme e fumo. È accaduto in via Greco Sicula, a Biancavilla, nel quartiere della parrocchia Cristo Re.

Sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Adrano, che hanno messo in sicurezza i luoghi. Sul posto anche agenti della polizia locale.

Un’ambulanza del 118 con medico a bordo è stata chiamata per dare soccorso a due sorelle di 11 e 14 anni, le uniche che erano in casa. Avevano respirato i fumi e per precauzione si è preferito sottoporle all’esame medico. Per loro, comunque, nulla di grave. Non è stato necessario il trasporto al pronto soccorso dell’ospedale “Maria Santissima Addolorata”.

Quanto alla casa, al di là dei luoghi anneriti dal fumo, per fortuna resta agibile e quindi abitabile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere
Pubblicità

DOSSIER MAFIA

I più letti