Connettiti con

Chiesa

“Giornata ecologica”, i parrocchiani dell’Annunziata puliscono la piazza

Iniziativa dell’oratorio “San Giovanni Bosco” ispirata all’enciclica “Laudato si'” di Papa Francesco

Pubblicato

il

Giornata ecologica per i ragazzi dell’oratorio “San Giovanni Bosco” della parrocchia Annunziata di Biancavilla. Si sono ritrovati nella piazza antistante per fare colazione con gli animatori e per ripulirla da cartacce, bottiglie, bicchieri ed ogni rifiuto. Interessate anche le vie Umberto, Scutari, Tamo, Firenze, Cagliari, Imperia e Torino. I ragazzi hanno anche piantato 50 stelle di Natale donate dal Comune di Biancavilla e dal vivaio Mursia.

Per l’occasione, allestito pure un piccolo presepe ai piedi del monumento ai Caduti. Un modo per sensibilizzare la cittadinanza al rispetto e alla cura dell’ambiente.

Alcuni giovani dell’oratorio, peraltro, aderiscono all’associazione nazionale “Laudato si’”, nata ufficialmente nel 2018. Lo scopo di questa è promuovere l’idea di giustizia sociale e ambientale, di mitezza e solidarietà, tracciato dall’enciclica di Papa Francesco. Un’alleanza per il clima, la terra e la giustizia sociale.

Dopo la messa delle 11, il parroco, padre Giosuè Messina, gli animatori e i ragazzi hanno consegnato simbolicamente la piazza ripulita al sindaco Antonio Bonanno.

Padre Messina: «Scambio di fratellanza e relazioni»

Soddisfazione da parte di padre Messina: «L’enciclica “Laudato si’” ci esorta a curare la nostra casa comune. Abbiamo curato in maniera particolare piazza Annunziata e le vie limitrofe. Quella piazza è luogo in cui avviene lo scambio di fratellanza e relazioni. Abbiamo voluto così evidenziare gli aspetti della solidarietà e della condivisione. Grazie al Comune e al vivaio Mursia per il gesto della donazione delle stelle. Con la Natività messa ai piedi del monumento ai Caduti abbiamo voluto collocare Cristo al centro delle nostre relazioni».

Il sindaco Bonanno: «Orgogliosi dei risultati»

Il sindaco Bonanno si è congratulato con i ragazzi e con padre Giosuè. «Tutta la comunità di Biancavilla –ha detto il primo cittadino– può dirsi orgogliosa per i risultati che, a piccoli passi, sono stati compiuti in un ambito importante della tutela dell’ambiente: la raccolta differenziata. La nostra percentuale altissima di differenziata – oltre l’80%– porta dei benefici sul piano economico e, soprattutto, testimonia un rispetto concreto per la salvaguardia dell’ambiente».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiesa

Covid, padre Giosuè Messina risultato positivo: «Isolato, ma sto bene»

La parrocchia Annunziata specifica che le celebrazioni in chiesa si svolgeranno regolarmente

Pubblicato

il

© Foto Biancavilla Oggi

Padre Giosuè Messina è risultato positivo al coronavirus. Lo stesso sacerdote, parroco nella chiesa Annunziata di Biancavilla, comunica «che sta bene, per il momento non presenta particolari sintomi».

Ne dà notizia la parrocchia biancavillese, attraverso i propri canali social, specificando che padre Messina «come previsto dalle disposizioni vigenti, si trova in isolamento».

«Ci uniamo alla preghiera –prosegue la nota– per la sua pronta guarigione e di quanti in questo momento si trovano nella medesima condizione».

Padre Messina ha già sentito il Vicario generale, mons. Salvatore Genchi. Le celebrazioni del fine settimana si svolgeranno regolarmente grazie alla disponibilità del clero biancavillese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili