Connettiti con

Associazionismo

Dante Alighieri a 700 anni dalla morte, Biancavilla celebra il Sommo Poeta

Iniziativa dell’Accademia Universitaria Biancavillese e della comunità terapeutica “Cenacolo Cristo Re”

Pubblicato

il

Biancavilla omaggia il sommo Poeta. In occasione del 700° anniversario dalla morte di Dante Alighieri, l’Accademia Universitaria Biancavillese e la Comunità Terapeutica Riabilitativa “Cenacolo Cristo Re” hanno allestito insieme un evento celebrativo.

A Villa delle Favare si è svolto così un pomeriggio letterario per magnificare ed esaltare la Divina Commedia. Iniziativa ideata, coordinata e presentata da Salvuccio Furnari, che ne ha quindi indicato gli obiettivi culturali per la città e di inclusione sociale per gli ospiti della comunità.

Rosa Lanza, presidente dall’Accademia, e Giosuè Greco, direttore generale dell’Opera Cenacolo, hanno evidenziato la positività della manifestazione. L’iniziativa si è sviluppata attraverso la lettura di diversi canti dell’opera dantesca selezionati, commentati e recitati da Vittoria Elsa Sangiorgio, Pietro Finocchiaro e dalla stessa Lanza.

La comunità terapeutica ha arricchito il momento con un video curato da Filadelfio Grasso, che ha interessato gli ospiti della struttura. Coinvolto, inolre, il personale rappresentativo delle varie figure professionali in uno spettacolo appassionato con riprese che hanno valorizzato le risorse naturalistico-ambientali del nostro territorio.

 «Un percorso educativo-riabilitativo che rafforza il processo di ritrovamento della dritta via… smarrita», ha sottolineato, quindi, il direttore sanitario della comunità terapeutica, Gaetano Interlandi.

Il filmato è stato completato con brani musicali accuratamente scelti da Elisa Salomone per evidenziarne la narrazione. La manifestazione ha visto una partecipazione entusiasta. Tutti “trasportati”, dunque, nel viaggio attraverso i tre Regni ed immersi appieno nell’opera somma di Dante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Associazionismo

Nuovo direttivo dell’Anc, Antonio Rapisarda confermato presidente

Rinnovati gli organismi interni della sezione locale dell’Associazione Nazionale Carabinieri

Pubblicato

il

Nuovo Consiglio direttivo dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Biancavilla eletto dall’assemblea dei soci. Alla presidenza confermato Antonio Rapisarda.

Sarà affiancato da Giuseppe Alongi (vice presidente) e da Salvatore Moschitta, Giuseppe Neri, Vito Mauceri, quali consiglieri. Segretario è Salvatore Vercoco. Il Consiglio Direttivo sarà in carica per cinque anni.

«La fiducia e la stima riposte ancora una volta nella mia persona da parte di tutti i soci e non solo, mi impegnano e mi stimolano –dice il presidente Rapisarda– nel continuare ad esprimere il meglio di me stesso per portare avanti tutte le iniziative in corso e le nuove, con lo spirito ed i valori di chi si sente di appartenere all’Arma dei Carabinieri».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili