Connettiti con

Associazionismo

Nonostante l’emergenza Covid, il cuore dell’Avis batte forte: donazioni record

Infranto il muro dell’indifferenza: obiettivo che fin dall’insediamento si era dato il presidente Cantarella

Pubblicato

il

Ancora un altro record di solidarietà viene raggiunto dalla sezione “Nino Tropea” dell’Avis di Biancavilla. Mai un traguardo simile prima di ora.

Nell’ultima giornata di raccolta di sacche di sangue del 2020, i volontari dell’associazione biancavillese fanno sapere di avere accolto 48 donazioni. Un grandissimo numero che porta la sacche raccolte in tutto l’anno a 485. Rispetto all’impegno dimostrato anno scorso si registra così un incremento di 80 unità.

«Oggi abbiamo concluso l’anno alla grande», esultano i soci Avis, realtà associativa presieduta da Fulvio Cantarella, che fin dal suo insediamento ha subito puntato sui giovani per diffondere la cultura della solidarietà e dell’altruismo.

Un’azione tesa ad «aprire una falla nel muro dell’indifferenza», ci aveva spiegato Cantarella. E a considerare dai numeri, sembra proprio che il cuore solidale abbia pulsato più forte di quello dell’insensibilità o del cinismo.

Il record storico raggiunto dall’Avis di Biancavilla ha un valore maggiore, se si considera il periodo di emergenza legata all’epidemia Covid, che ha costretto alla raccolta di sangue in condizioni di sicurezza ancora più stringenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Associazionismo

Gara solidale del Lions con la raccolta di indumenti per i profughi afghani

Adesione del club del nostro territorio all’iniziativa di beneficenza rivolta ad adulti e bambini

Pubblicato

il

Il Lions Club Adrano Bronte Biancavilla ha aderito alla campagna di raccolta indumenti ed altro materiale a favore dei profughi afghani, temporaneamente ospitati presso la base militare di Sigonella.

L’iniziativa ha avuto l’input del governatore del Distretto Lions Sicilia, Franco Cirillo. Rilevata l’alta valenza umanitaria, il club del nostro territorio ha attivato e predisposto a Biancavilla un punto di raccolta. Qui, i soci, in una gara di solidarietà, hanno conferito una cospicua quantità di indumenti, sia per adulti che per bambini, e giocattoli.

Tutto materiale successivamente consegnato al centro di smistamento distrettale Lions di Catania.

A nome del Club hanno provveduto alla consegna il presidente Grazia Liotta, la segretaria Maria Teresa Mazza, l’officer distrettuale Pietro Cortese ed il coordinatore delle attività di servizio dell’area catanese, Salvuccio Furnari.

Tale attività solidaristica rientra tra i principi fondanti e ispiratori del Lionismo
Internazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili