Connettiti con

Associazionismo

“Mi curo di te”, a Biancavilla volontari in campo per le norme anti-Covid

Le associazioni di Protezione Civile Biancavilla e Gepa Sicilia impegnate al mercato settimanale

Pubblicato

il

Attività di promozione del volontariato nel territorio del distretto Catania 4 del Csve (Centro Servizi Volontariato Etneo) mediante la realizzazione del progetto “Mi Curo di Te”.

I volontari della “Protezione Civile Biancavilla Odv” e quelli della “Gepa Sicilia Odv” sono stati impegnati, presso il mercato settimanale di Biancavilla, in un’azione di sensibilizzazione. Lo scopo è stato favorire il rispetto e la diffusione delle norme comportamentali sul Covid-19. Distribuito uno specifico kit per la cittadinanza, che contiene un manuale comportamentale e un pratico gel igienizzante.

«Sino alla fine di dicembre – dichiara Santo Carnazzo, consigliere del Csve – formeremo i team di volontari sulle norme di prevenzione del Covid-19, che sono stati e saranno impiegati, applicando un rigido protocollo anti contagio, nelle attività di promozione del volontariato e nella sensibilizzazione della popolazione».

«Siamo contenti – aggiungono Giuseppe Scandurra e Dino Petralia, presidenti delle due associazioni – di ospitare nella Città di Biancavilla il progetto “Mi Curo di Te”. Ancora una volta il volontariato dimostra grande capacità di coordinamento e, nonostante le difficoltà del periodo, di vicinanza alla popolazione».

«Dalla collaborazione concreta e quotidiana tra gli enti del terzo settore –viene ancora sottolineato – possono nascere tante opportunità di sviluppo e si può promuovere la cultura della cittadinanza attiva e dello sviluppo del bene comune».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Associazionismo

Autismo e riabilitazione: incontro del Lions club a Villa delle Favare

Pubblico di insegnanti e genitori per un tema affrontato da una psicologa e una musicoterapista

Pubblicato

il

“Parliamo di Autismo e Riabilitazione”. È il tema discusso in un incontro a Villa delle favare, organizzato dal Lions club Adrano Bronte Biancavilla, in collaborazione con il 1° Circolo Didattico “San Giovanni Bosco”.

Sono state la psicologa Giuliana Camarda e la musicoterapista e psicomotricista funzionale Marilena Lanzafame ad affrontare l’argomento davanti ad un numeroso pubblico, composto prevalentemente da insegnanti, da rappresentanti dei genitori e soci del club.

A moderare l’incontro, Salvuccio Furnari, referente Gst area catanese, che ha illustrato i punti salienti che riguardano i disturbi dello spettro autistico.

Ha concluso la delegata distrettuale al service Giuseppina Siracusa, che ha presentato il ruolo e le iniziative dei Lions a favore dei soggetti con fragilità, soffermandosi in particolare sulla nascita e del laboratorio di Arti Musive PDG Cesare Fulci di Barcellona Pozzo di Gotto. Proiettato anche un filmato sui lavori svolti ed eseguiti da soggetti affetti da autismo seguiti dal centro.

Intervenuti all’incontro anche l’assessore alla Pubblica Istruzione, Vincenzo Randazzo, la presidente del Lions Club, Graziella Portale, la dirigente scolastica Alfina D’Orto, e l’assistente sociale Mariateresa Mazza. Quest’ultima, referente area orientale del service, ha introdotto le motivazioni degli obiettivi dell’incontro e le caratteristiche tipiche delle persone affette da autismo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti