Connettiti con

Associazionismo

Piantine e fiori dell’Azione Cattolica contro i vandali di piazza Annunziata

Pubblicato

il

di Vittorio Fiorenza

Si sono rimboccate le maniche e hanno ripulito piazza Annunziata. Sono stati i ragazzi e le ragazze dell’Azione Cattolica dell’omonima parrocchia a volere attuare l’iniziativa: un piccolo gesto per sensibilizzare alla salvaguardia e alla cura dei luoghi pubblici del paese.

I giovani parrocchiani hanno anche messo fiori e piantine. Pulito pure il monumento dedicato ai Caduti. Nelle aiuole sono stati fissati dei paletti con frasi di Papa Francesco, Andy Warhol, San Tommaso Moro e Franklin Delano Roosevelt incentrate sul rispetto ambientale.

Assieme ai ragazzi il parroco, padre Antonino Tomasello, che ha appoggiato l’iniziativa.

Si tratta di una reazione spontanea e sentita all’azione vandalica messa a segno nei giorni scorsi proprio ai danni di panchine e aiuole della piazza, uno dei luoghi cittadini più bersagliati da incivili.

Grazie ad una telecamera installata in piazza è stato possibile individuare i ragazzi che hanno compiuto quell’azione distruttiva e l’amministrazione comunale ha consegnato il video alla stazione dei carabinieri, procedendo formalmente alla denuncia, per poi collocare due nuove panchine al loro posto.

L’Azione Cattolica, presieduta da Maria Grasso, ha sentito l’esigenza, tuttavia, di contrapporre un’altra immagine di Biancavilla, quella di coloro che vogliono rispettare e tutelare gli spazi pubblici. Lo hanno fatto in modo semplice, attraverso la pulizia della piazza e mettendo a dimora alcune piantine. Un esempio positivo di partecipazione attiva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Associazionismo

Il Lions club in “tour” natalizio tra le parrocchie con pacchi alimentari

Gesto di solidarietà che ha coinvolto Biancavilla, Adrano e Bronte, a favore delle famiglie in difficoltà

Pubblicato

il

“Condividere il cibo è un atto d’amore”. È il nome del progetto attuato dal Lions club Adrano, Bronte, Biancavilla nei tre comuni etnei, in vista del Natale. Un’iniziativa di solidarietà che l’associazione ha voluto rivolgere a parrocchie ed enti religiosi e caritativi.

Una rappresentanza di soci e socie del club è stata impegnata in un vero e proprio “tour”, che ha consentito di incontrare parroci, responsabili Caritas e rappresentanti di istituzioni religiose. Ad ognuno sono stati lasciati pacchi con generi alimentari di prima necessità e dolci tipici natalizi. Tutto da destinare a famiglie bisognose presenti nel comprensorio.

A Biancavilla, in particolare, le donazioni sono state effettuate a favore delle parrocchie della chiesa madre, dell’Annunziata, dell’Idria, del Santissimo Salvatore, di Cristo Re, del Sacro Cuore e anche del convento “San Francesco”, dell’Istituto di suore salesiane “Maria Ausiliatrice” e del monastero “Santa Chiara”.

L’attività è stata coordinata dal presidente Lions, Grazia Liotta, affiancata dal coordinatore dei service, Salvuccio Furnari, dal segretario Maria Teresa Mazza, con il coinvolgimento di diversi soci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

Trending

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili