Connettiti con

Chiesa

Visita del vescovo di Oyem nella basilica “Maria Ss. dell’Elemosina”

Pubblicato

il

visita-in-basilica-del-vescovo-dell-oyem

Mons. Jean-Vincent Ondo Eyene, vescovo diocesano di Oyem e Vice Presidente della Conferenza Episcopale del Gabon, è stato in visita nella basilica “Maria Santissima dell’Elemosina” di Biancavilla.

Ne ha dato notizia l’associazione di devoti intitolata alla Madonna, presieduta da Giuseppe Santangelo.

Venuto a Catania per partecipare alle celebrazioni per Sant’Agata, accompagnato da don Salvatore Cucè, mons. Ondo Eyene ha voluto fare tappa nella chiesa madre biancavillese, dove si è raccolto in un momento di preghiera davanti all’icona bizantina della Madonna dell’Elemosina.

Il vescovo, accolto dall’associazione “Santa Maria dell’Elemosina”, si è intrattenuto con i fedeli in chiesa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiesa

La reliquia di Sant’Agata portata tra i reparti dell’ospedale di Biancavilla

Un modo per coinvolgere i fedeli -soprattutto ammalati e sofferenti- di tutta la diocesi etnea

Pubblicato

il

La reliquia di Sant’Agata portata tra i pazienti ricoverati all’ospedale “Maria Santissima Addolorata” di Biancavilla. Un giro tra i reparti avvenuta con il vicario parrocchiale e canonico organista della basilica di Catania, mons. Giuseppe Maieli. Con lui, anche il cappellano dell’ospedale, fra’ Antonio Vitanza, e il direttore sanitario Mario Patanè.

In occasione della visita, presente anche il sindaco di Biancavilla, Antonio Bonanno. Celebrata una messa.

L’iniziativa rientra nell’ambito dei preparativi per i festeggiamenti della patrona di Catania. Un modo per coinvolgere i fedeli -soprattutto ammalati e sofferenti- di tutta la diocesi, di cui Sant’Agata è protettrice.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili.