Connettiti con

Associazionismo

Mobilitati nei market 150 volontari, raccolte più di 300 scatole di alimenti

Pubblicato

il

La generosità dei biancavillesi è stata messa ancora una volta nella busta della spesa. Per il consueto appuntamento della colletta alimentare, a Biancavilla sono state raccolte 300 scatole di generi a lunga scadenza: riso e pasta, zucchero, scatolame e anche prodotti per l’infanzia.

Sei i supermercati del paese coinvolti per un’intera giornata. Per realizzare l’iniziativa di solidarietà, a Biancavilla sono stati mobilitati circa 150 volontari in rappresentanza dei gruppi Caritas e delle parrocchie della chiesa madre, dell’Idria, dell’Annunziata e del Sacro Cuore, ma anche delle Ex allieve e del gruppo giovani salesiani. Tra loro pure gli ospiti della comunità terapeutica assistita “Sentiero speranza”, gli alunni del liceo delle Scienze umane e i volontari della Casa di Maria.

Una mobilitazione solidale, insomma, che ha consentito di confermare grossomodo lo stesso quantitativo di alimenti raccolto lo scorso anno. Beni che adesso verranno messi a disposizione del Banco alimentare, che a sua volta distribuirà nei prossimi mesi alle famiglie bisognose attraverso le Caritas e i gruppi accreditati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Associazionismo

Lions Club e Accademia Universitaria discutono di “violenza di genere”

A Villa delle Favare l’intervento della penalista Floriana D’Amico e la testimonianza di Vera Squatrito

Pubblicato

il

Il Lions Club Adrano Bronte Biancavilla ha affrontato, a Villa delle Favare, il tema della violenza, in collaborazione con l’Accademia Universitaria Biancavillese. È intervenuta Floriana D’Amico, penalista del Foro di Catania, che ha approfondito il nuovo ordinamento di legge sul “codice rosso”. L’avvocata ha esortato e sottolineato il dovere della denuncia in casi di episodi di violenza e maltrattamenti.

L’incontro ha ospitato anche la testimonianza di Vera Squatrito, mamma di Giordana Di Stefano, uccisa dal suo compagno nel 2015, a soli 20 anni. Un intervento, il suo, che ha suscitato grande commozione.

Interventi introdotti da Graziella Portale, presidente del Lions, e Rosa Lanza, presidente dell’Accademia, e moderati da Margherita Costa, referente del club per il tema “Stop agli abusi, stop al silenzio”.  

Durante l’incontro, il referente Lions delle attività di servizio dell’area catanese, Salvuccio Furnari, ha fatto distribuire degli opuscoli progettati dal Distretto Lions Sicilia per la prevenzione della violenza di genere e per un’azione di informazione e formazione verso la cultura del rispetto. L’appuntamento a Villa delle Favara si è concluso con la lettura di una poesia di Alda Merini, forte e toccante: “Il mio trafugamento di madre”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere
Pubblicità

DOSSIER MAFIA

I più letti