Connettiti con

Fuori città

Ficodindia di Biancavilla e ciliegie dell’Etna conquistano l’Expo

Pubblicato

il

Il sapore del Ficodindia dell’Etna ha conquistato tutti ad Expo Milano 2015. L’iniziativa promossa dal Consorzio Euroagrumi di Biancavilla e dal Consorzio per la tutela della Ciliegia dell’Etna D.O.P. all’esposizione mondiale è stata un grande successo. Alla scoperta del gusto inconfondibile del frutto made in Sicily non solo italiani ma anche una fitta schiera di stranieri incuriositi dalle peculiarità del ficodindia. Lo scorso week-end i visitatori hanno avuto l’opportunità di degustare il prodotto fresco, gelati e granite al ficodindia, confetture di ciliegie e ficodindia, liquori e centrifugati.

Sul palco del cluster BioMediterraneo, Salvatore Rapisarda, presidente del consorzio Euroagrumi, Francesco Batticane, presidente del Consorzio per la tutela del ficodindia dell’Etna D.O.P. e il deputato Salvino Barbagallo, presidente del Consorzio per la tutela della Ciliegia dell’Etna D.O.P. hanno illustrato le caratteristiche salienti dei prodotti, la loro storia e i numerosi effetti benefici che hanno sull’organismo. Nel corso degli interventi è stata sottolineata l’importanza della produzione dei frutti nel pieno rispetto ambientale. La produzione di ficodindia, in particolare, è una fra le produzioni più ecosostenibili del pianeta, perfettamente in linea, quindi, con le tematiche e i principi evidenziati da Expo.

La distribuzione di diversi opuscoli e la proiezione di alcuni video informativi sul ficodindia e sulla ciliegia hanno catturato anche l’attenzione dei più piccoli. Due scolaresche del luogo, infatti, hanno avuto l’opportunità di apprendere nozioni interessanti grazie all’incontro con i rappresentati dei consorzi e di assaporare un frutto nuovo e goloso.

Nutrizione sana, produzioni ecosostenibili, ripartizione equa delle risorse alimentari, sono i temi fondamentali sui quali sono stati puntati i riflettori di Expo e che hanno sensibilizzato i milioni di visitatori giunti da ogni parte del mondo. Il Consorzio Euroagrumi e il Consorzio per la tutela della ciliegia con la loro presenza hanno voluto contribuire a lanciare questi messaggi, oltre a promuovere dei prodotti tipici della terra siciliana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Fuori città

Giovanni Lau, biancavillese d’adozione nominato cavaliere dal Capo dello Stato

Onorificenze del presidente Sergio Mattarella, cerimonia con il prefetto al teatro “Bellini” di Catania

Pubblicato

il

Cerimonia di consegna, al teatro “Bellini” di Catania, dei diplomi agli insigniti delle Onorificenze dell’Ordine “Al merito della Repubblica Italiana”. A ricevere il titolo di cavaliere anche un biancavillese d’adozione, l’ing. Giovanni Lau.

I titoli, concessi dal Presidente della Repubblica il 27 dicembre 2021, sono destinati a coloro che si sono distinti per meriti verso la Nazione. Il prefetto Maria Carmela Librizzi, insieme ai ragazzi di “Musicainsieme a Librino”, hanno nominato Commendatore anche gli attori Tuccio Musumeci e Pippo Pattavina.

La cerimonia, nell’ambito del 76esimo anniversario della Repubblica, è stata presentata da Salvo La Rosa. A parteciparvi, anche il sindaco di Biancavilla, Antonio Bonanno, sul palco assieme a Giovanni Lau e al prefetto.

«A Giovanni Lau –ha detto Bonanno– vanno le mie felicitazioni e il mio ringraziamento per quanto fatto in favore della comunità biancavillese. Tra le sue opere meritorie si annovera anche la donazione di un defibrillatore, installato proprio all’ingresso della Casa comunale. Il Tricolore che da stasera adorna il Teatro Massimo Bellini di Catania illumini anche i nostri cuori e li riempia di autentico orgoglio: l’orgoglio di essere italiani».

A conclusione, il Concerto per la Repubblica eseguito dall’Orchestra del Teatro Massimo Bellini diretta dal Maestro Fabrizio Maria Carminati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili