Connettiti con

Cronaca

Arrestato a Biancavilla per detenzione di droga e fucile con matricola abrasa

Blitz dei carabinieri e dello Squadrone Cacciatori di Sicilia nell’abitazione di un giovane 28enne

Pubblicato

il

Dopo una perquisizione nella sua abitazione, i carabinieri hanno trovato 10 grammi di marijuana con tre bilancini di precisione. Sostanza stupefacente pronta per lo spaccio.

Sono stati i carabinieri del Nucleo Operativo di Paternò, assieme a quelli dello Squadrone Eliportato Cacciatori di “Sicilia”, ad arrestare un giovane 28enne di Biancavilla.

Per lui l’accusa non è soltanto di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Ma anche di detenzione di arma clandestina, munizioni e ricettazione.

I militari, infatti, sono riusciti a rinvenire un fucile da caccia calibro 12 con matricola abrasa, con canna e calciolo tagliati e 5 munizioni dello stesso calibro. L’arma -sequestrata dai militari- era nascosta sotto un asse di legno dietro la casa. Nei prossimi giorni, il fucile sarà inviato agli esperti del Ris di Messina per esami tecnico-balistici che potrebbero stabilirne l’eventuale utilizzo in occasioni. Trovato dai carabinieri anche un coltello a serramanico di 20 cm.

Il giovane è stato arrestato e rinchiuso nella casa circondariale di Catania Piazza Lanza, in attesa di convalida dell’Autorità Giudiziaria.

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cronaca

Commise una rapina, sconterà 5 anni: arrestato dai carabinieri di Biancavilla

L’uomo, un 40enne catanese, è stato condannato in via definitiva: i fatti risalgono al 2014

Pubblicato

il

Aveva commesso una rapina a Catania, nel maggio del 2014. Per un 40enne catanese è arrivato il conto della giustizia. Condannato, dovrà scontare una pena di 5 anni di reclusione. E ora, sono scattate le manette.

L’uomo è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Biancavilla, dando esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dell’Ufficio Esecuzioni penali.

I militari di via Benedetto Croce hanno operato su delega della Procura della Repubblica di Catania.

Il 40enne si trovava a Biancavilla perché già temporaneamente affidato per fini terapeutici ad una comunità del posto. Adesso è stato trasferito nel carcere catanese di piazza Lanza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili