Connettiti con

Politica

Firme sui buoni spesa, il deputato regionale Anthony Barbagallo chiede spiegazioni

Interrogazione dell’esponente del Pd all’assessore per le Autonomie locali: «Commesso sgarbo istituzionale»

Pubblicato

il

Il deputato regionale Anthony Barbagallo ha presentato –come aveva anticipato già Biancavilla Oggi– un’interrogazione all’assessore per le Autonomie locali per chiedere chiarimenti sulla distribuzione di buoni spesa nel Comune di Biancavilla. La vicenda è quella relativa all’apposizione delle firme del sindaco Antonio Bonanno e dell’assessore ai Servizi sociali, Vincenzo Amato, sui moduli consegnati alle famiglie.

L’esponente del Partito democratico chiede, in particolare, se le «modalità di erogazione dei buoni spesa rientrino tra quelle previste dalla normativa vigente e se il modo di procedere dell’amministrazione comunale di Biancavilla sia lesivo dell’immagine dell’ente nonché del garbo istituzionale cui debbono attenersi tutti i rappresentanti dei pubblici poteri».

Barbagallo, pur definendo “lodevole” l’iniziativa di erogare dei buoni spesa alle famiglie in riferimento alle problematiche scaturite dall’emergenza coronavirus, ritiene censurabile l’aspetto formale.

«Il Comune di Biancavilla, invece di fornire un documento dalla veste sobria ed istituzionale, ha infatti rilasciato –scrive nell’atto parlamentare– una sorta di “assegno” firmato dal Sindaco e dall’assessore per le Politiche sociali, denunciando la propria volontà di approfittare dello stato di bisogno delle persone per propagandare se stessi».

Sul caso era intervenuto anche il Partito democratico. Il sindaco Bonanno aveva replicato, accusando di provocazione e strumentalizzazione il Pd: «Vedono scandali ovunque».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
1 Commento

1 Commento

  1. Salvatore Cantale

    28 Aprile 2020 at 17:29

    Ogni occasione è buona per fare propaganda politica.
    Si strumentalizza beceramente una situazione di emergenza ed il disagio di tanti cittadini.
    Ancora una dimostrazione della mediocrità della classe politica locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Politica

Il sindaco Antonio Bonanno rieletto nel Consiglio regionale dell’Anci Sicilia

Scelta presa dall’assemblea congressuale dell’associazione che riunisce tutti i comuni dell’Isola

Pubblicato

il

Il sindaco di Biancavilla, Antonio Bonanno, è stato rieletto nel Consiglio regionale di Anci Sicilia. Una scelta della dodicesima dell’associazione che raggruppa i 391 comuni dell’Isola.

“Sono davvero onorato – dice Bonanno – di continuare a rappresentare gli enti locali siciliani e di contribuire grazie all’Anci al miglioramento della qualità di vita dei cittadini e alla crescita dei nostri territori. Ringrazio i miei colleghi sindaci per la fiducia che hanno riposto in me”.

“Da primo cittadino di Biancavilla mi è offerta la possibilità di offrire il mio contributo all’Anci. Nel consiglio regionale – specifica Bonanno- continuerò a lavorare ancora di più per i nostri Comuni avendo cura di informare e coinvolgere tutti i cittadini siciliani”.

Il sindaco di Biancavilla ringrazia “il presidente uscente, Leoluca Orlando, per avere guidato Anci Sicilia con spirito combattivo. Al nuovo presidente Paolo Amenta auguro buon lavoro assicurandogli massima collaborazione”.

RIPRODUZIONE RISERVATA 

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili.