Connettiti con

News

Strada dissestata e pericolosa: diffida inoltrata al Comune

Pubblicato

il

di Vittorio Fiorenza

Percorrere la strada di contrada Caramello, a Biancavilla, significa fare zigzag per evitare buche e fare attenzione a non finire fuori dalla carreggiata. L’asfalto è bucherellato e in certi punti, anzi, manca del tutto. Quando piove è un disastro. Una situazione di pericolo per automobilisti e soprattutto per mezzi pesanti. Lo sa bene Tindaro Mastrantonio, autotrasportatore biancavillese, che ha incaricato l’avv. Pilar Castiglia a diffidare il Comune.

L’arteria –viene specificato nella missiva indirizzata al sindaco Antonio Bonanno e al comandante della polizia municipale, Vincenzo Lanaia– è «completamente priva di manutenzione, ad eccezione di qualche intervento “tampone”, rivelatosi inadeguato e, pertanto, inutile. Tale stato mette in grave pericolo la circolazione, nonché l’incolumità degli automobilisti, oltre –sottolinea l’avv. Castiglia– agli ingenti danni ai mezzi di proprietà del mio assistito, alla cui ditta è consentito accedere solamente da quella strada». Da qui, l’avvertimento teso al risarcimento.

Il sindaco Bonanno ed il responsabile dell’area tecnica, ing. Placido Mancari, fanno sapere che «per la manutenzione complessiva della strada Barilotto-Cavallaccio verrà effettuata apposita programmazione economica attraverso il prossimo bilancio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

News

Qui non è “zona rossa”? Il solito tappeto di rifiuti sulla “strada della vergogna”

Nemmeno il lockdown scoraggia gli incivili: ecco il nostro ennesimo video sulla Sp 156

Pubblicato

il

Siamo in lockdown? Non conta niente. Vige la “zona rossa”? Non importa. Passano gli anni, si avvicendano le amministrazioni comunali, il mondo combatte un virus invisibile. Ma sulla Sp 156 il tempo sembra fermo. E con esso, resta immutato lo scenario.

Ecco l’ennesimo video di Biancavilla Oggi (abbiamo perso il conto di quante segnalazioni abbiamo pubblicato negli anni) lungo la “strada della vergogna”. Solito tappeto di rifiuti di ogni genere, misto a fango e all’erba che vi cresce sopra, quasi in coincidenza dell’incrocio che segna il confino con il territorio di Adrano.

Immondizia e rifiuti di ogni tipo, come sempre. Da aggiungere, poi, che la strada in due diversi punti (uno a ridosso della discarica in questione) presenta vistosi e pericolosi avvallamenti.

L’arteria è oggetto di un finanziamento di 498mila euro per lavori di sistemazione e manutenzione straordinaria. Le risorse, stanziate con decreto a firma del dirigente regionale Fulvio Bellomo dell’Assessorato delle Infrastrutture e della Mobilità, sono quelle previste dalla Strategia Nazionale Aree Interne “Val Simeto”. Si attende adesso la gara d’appalto.

© RIPRODUZIONE RISERAVATA

Continua a leggere

Trending

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili