Connettiti con

News

Sciame sismico sui fianchi dell’Etna con epicentri tra Adrano e Biancavilla

Pubblicato

il

sismografo-terremoto

di Alessandro Rapisarda

Sciame sismico in territorio etneo, tra Biancavilla ed Adrano. Sono diciassette le scosse registrate dagli strumenti dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in poco più di due ore, tra le 13.29 e le 15.37, di magnitudo compreso tra 2.0 e 3.1 della scala Richter.

In qualche caso, il tremore è stato avvertito anche dalla popolazione, senza alcun allarme. Non si segnalano danni.

In particolare, le scosse che hanno avuto epicentro Biancavilla sono state quattro. La prima è delle ore 13.36 di magnitudo 2.4 e una profondità di 21 km. A seguire: pochi secondi dopo, ad una profondità di 27 km. Poi, alle 13.50 con un magnitudo di 2.1 e alle ore 14 con una potenza misurata in 2.8. Dopo ulteriori scosse propagatesi dal territorio di Adrano, ancora altre due tra le 15.21 e le 15.37, con epicentri a Biancavilla e magnitudo di 2.1 e 2.0.

La scossa più forte è stata quelle avvertita dai sismografi alle 13.38 con un magnitudo di 3.1 ed epicentro ad 1 km ad est dell’abitato di Adrano, localizzato ad una profondità di 21 km.

Si possono seguire gli aggiornamenti in diretta, minuto per minuto, attraverso la pagina web dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia: CLICCA QUI.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

News

Si è smarrito un bambino: carabinieri, vigili urbani e volontari cercano Nicolò

Il piccolo ha 8 anni, capelli castano chiaro e indossa una maglietta bianca e un paio di jeans blu

Pubblicato

il

Apprensione a Biancavilla per un bambino di 8 anni, Nicolò, di cui non si hanno notizie dalle ore 18. Si trovava con la famiglia in uno studio medico, all’angolo tra via Antonio Gramsci e via Privitera, quando il piccolo sarebbe stato attratto di un cane. Lo ha seguito fino a smarrirsi.

I familiari lo hanno cercato e chiamato per tutto il quartiere. Ma finora senza esito. Per questo sono in giro una pattuglia dei carabinieri e due della polizia municipale per rintracciare il bambino. A loro si sono aggiunti alcuni volontari della protezione civile.

Nicolò ha capelli castano chiaro, indossa una maglietta bianca Guess, jeans blu e scarpe blu della Puma. Chiunque lo notasse può chiamare il comando dei carabinieri e segnalare la sua presenza per essere ricongiunto ai familiari, residenti in via Matteotti.

AGGIORNAMENTO

Il bambino è stao ritrovato. O meglio, è tornato a casa da solo. Dalla compagnia dei carabinieri di Paternò erano anche arrivati rinforzi. Per fortuna, il piccolo è ora con la sua famiglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, "Biancavilla Oggi" non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili.