Connettiti con

Chiesa

“Festa del ciao” dell’Azione Cattolica, una tappa del “tour” pure a Biancavilla

Appuntamento fissato sabato 16 ottobre l Piccolo seminario arcivescovile di via San Placido

Pubblicato

il

«Dopo oltre un anno di incontri a distanza, il consueto appuntamento con la “Festa del Ciao” rappresenta per bambini, ragazzi ed educatori della diocesi la possibilità di rivivere in presenza momenti di festa, di gioco e di spiritualità. In ottemperanza alle misure anti Covid-19, considerati i grandi numeri che da sempre hanno caratterizzato la Festa del Ciao diocesana, quest’anno l’equipe ACR, in accordo con la presidenza diocesana, propone alle parrocchie della diocesi piccole feste zonali: da qui l’idea della “Festa del Ciao Tour”».

È l’annuncio che fanno il presidente diocesano dell’Azione Cattolica, Gianluca Antonino Bonaventura, e il responsabile diocesano Acr, Chiara Barbagallo                                                   

«Il fine –specificano– è quello di incontrare tutti nella massima sicurezza senza rinunciare allo spirito di aggregazione che contraddistingue l’iniziativa».

Gli incontri si svolgeranno rispettivamente sabato 16 ottobre alle ore 16 presso il Piccolo Seminario Arcivescovile “Sacro Cuore” di Biancavilla e domenica 17 ottobre alle ore 10.30 presso la chiesa di “Santa Maria della Consolazione” in contrada Altarello a Belpasso. Sempre domenica, alle ore 16 presso i locali del santuario “Alfio, Filadelfio e Cirino” di Trecastagni.

“Su misura per Te” è lo slogan che guiderà l’Azione Cattolica dei Ragazzi nell’anno associativo 2021/2022. Sarà, dunque, il tema attorno a cui l’equipe ACR proporrà le attività e i momenti di gioco nelle tre feste, lanciando messaggi di speranza e ripartenza soprattutto ai più piccoli dell’associazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiesa

Fu tra i primi diaconi dell’Arcidiocesi di Catania: addio a Nicolò Cantone

Una vita vissuta nella fede e nell’impegno cattolico, ma è stato anche un apprezzato medico

Pubblicato

il

È stato uno dei primi diaconi permanenti dell’Arcidiocesi di Catania: Nicolò Cantone è morto a Biancavilla all’età di 93 anni. La sua ordinazione (dopo la frequenza della scuola teologica “Sant’Euplio” di Catania) è avvenuta nel 1994 con il vescovo Luigi Bommarito. Ha prestato servizio sempre presso la basilica “Maria Santissima dell’Elemosina”.

Il suo impegno attivo nel mondo cattolico risale all’età giovanile. Dall’Azione Cattolica alla “Società operaia”, dal movimento dell’Unità del Servo di Dio padre Antonino Ildebrando Santangelo fino al Cammino Neocatecumenale: una vita vissuta nella fede. Sempre con fare garbato e gentile.

Non solo impegno ecclesiastico: Cantone è stato apprezzato per le sue qualità professionali di medico, specializzato in clinica pediatrica e neuropsichiatria infantile. I funerali si terranno domenica alle ore 10, nella basilica di Biancavilla.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere
Pubblicità

DOSSIER MAFIA

I più letti