Connettiti con

Politica

Bonifica di monte Calvario, arriva la definitiva aggiudicazione dei lavori

Il sindaco Bonanno: «Le opere saranno avviate quest’estate, l’area decontaminata sarà fruibile»

Pubblicato

il

© Foto Biancavilla Oggi

Approdo importante – dopo lunghi anni di attesa – per i lavori di bonifica dall’amianto nell’ex cava di Monte Calvario di Biancavilla. L’ufficio tecnico del Comune di Biancavilla ha ultimato la verifica della proposta di aggiudicazione da parte dell’Urega di Catania. Siamo, in sostanza, all’aggiudicazione definitiva per la messa in sicurezza dell’area istituita nel 2001 come Sin (Sito di interesse nazionale), con un decreto del Ministero dell’Ambiente.

La bonifica e la messa in sicurezza permanente di Monte Calvario derivano dalla presenza nell’area di fibra assimilabili all’amianto, la cosiddetta fluoroedenite. Un recupero finalizzato a restituire Monte Calvario come parco fruibile.

I lavori, finanziati dalla Regione Siciliana e dal Ministero dell’Ambiente, sono stati aggiudicati all’impresa Jonica 2001 di Giarre sulla base di uno stanziamento complessivo di oltre 15 milioni di euro. L’opera rientra nell’accordo quadro sulle bonifiche dei grandi siti inquinati firmato da Regione e Ministero dell’Ambiente.

Entro 60 giorni il Comune può procedere alla firma del contratto.

«L’approvazione definitiva dell’aggiudicazione, perfezionata dai nostri uffici – spiega il sindaco Antonio Bonanno – ci avvicina alla fase più attesa che è la firma del contratto. L’inizio dei lavori è previsto per questa estate. È un’opera importante per la città che mette in sicurezza, decontaminandola, tutta l’area di Monte Calvario e la rende fruibile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Politica

Intesa al Comune per sistemare un centinaio di case popolari a Biancavilla

Incontro tra l’amministrazione Bonanno ed il vertice dell’Iacp per la modernizzazione degli alloggi

Pubblicato

il

Piena disponibilità alla riqualificazione e modernizzazione degli alloggi Iacp nel territorio di Biancavilla. Faccia a faccia tra il presidente dell’Istituto autonomo case popolari di Catania, Angelo Sicali, ed il sindaco Antonio Bonanno e l’assessore Marco Cantarella, promotore dell’incontro.

L’intento è mettere a punto una collaborazione finalizzata alla riqualificazione di un centinaio di alloggi Iacp che si trovano a Biancavilla.

La vetustà delle strutture abitative e la necessità di un intervento: tematiche affrontate già – nel marzo scorso – al centro di un incontro durante un sopralluogo dell’assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone.

Sicali era accompagnato dall’ing. Valeria Vadalà. All’incontro hanno partecipato anche l’ing. Placido Mancari e il vice segretario comunale Davide Marino.

«Esprimo la mia soddisfazione – ha commentato Sicali – per avere gettato le basi di una proficua collaborazione con l’amministrazione. L’obiettivo è dare risposte concrete a tutti i cittadini del territorio». 

«Grazie alla disponibilità del presidente Sicali – sottolinea il sindaco Bonanno – possiamo pensare ad una programmazione di interventi a favore delle case popolari abitate dai nostri cittadini».

«Ringrazio il presidente Sicali per aver accolto il mio invito ad incontrare l’amministrazione comunale e per aver già avviato una serie di attività istruttorie propedeutiche ad un’azione di riqualificazione degli alloggi popolari mai vista prima», ha commentato l’assessore Cantarella, che ha la delega ai rapporti con l’Iacp. «Dare dignità abitativa a centinaia di biancavillesi che abitano in tali complessi – ha concluso l’assessore – è un obiettivo perseguito da tempo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

Trending

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili