Connettiti con

Politica

Bonifica di monte Calvario, arriva la definitiva aggiudicazione dei lavori

Il sindaco Bonanno: «Le opere saranno avviate quest’estate, l’area decontaminata sarà fruibile»

Pubblicato

il

© Foto Biancavilla Oggi

Approdo importante – dopo lunghi anni di attesa – per i lavori di bonifica dall’amianto nell’ex cava di Monte Calvario di Biancavilla. L’ufficio tecnico del Comune di Biancavilla ha ultimato la verifica della proposta di aggiudicazione da parte dell’Urega di Catania. Siamo, in sostanza, all’aggiudicazione definitiva per la messa in sicurezza dell’area istituita nel 2001 come Sin (Sito di interesse nazionale), con un decreto del Ministero dell’Ambiente.

La bonifica e la messa in sicurezza permanente di Monte Calvario derivano dalla presenza nell’area di fibra assimilabili all’amianto, la cosiddetta fluoroedenite. Un recupero finalizzato a restituire Monte Calvario come parco fruibile.

I lavori, finanziati dalla Regione Siciliana e dal Ministero dell’Ambiente, sono stati aggiudicati all’impresa Jonica 2001 di Giarre sulla base di uno stanziamento complessivo di oltre 15 milioni di euro. L’opera rientra nell’accordo quadro sulle bonifiche dei grandi siti inquinati firmato da Regione e Ministero dell’Ambiente.

Entro 60 giorni il Comune può procedere alla firma del contratto.

«L’approvazione definitiva dell’aggiudicazione, perfezionata dai nostri uffici – spiega il sindaco Antonio Bonanno – ci avvicina alla fase più attesa che è la firma del contratto. L’inizio dei lavori è previsto per questa estate. È un’opera importante per la città che mette in sicurezza, decontaminandola, tutta l’area di Monte Calvario e la rende fruibile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Politica

Missione a Roma del sindaco Bonanno, incontro con il presidente La Russa

Visita istituzionale a Palazzo Madama: colloquio anche con la sottosegretaria all’Istruzione

Pubblicato

il

Missione romana per il sindaco di Biancavilla, Antonio Bonanno. Il primo cittadino ha incontrato il presidente del Senato, Ignazio La Russa, ma anche il senatore Salvo Pogliese, il presidente del gruppo di Fratelli d’Italia a Palazzo Madama, Lucio Malan, e la sottosegretaria all’Istruzione Paola Frassinetti.

La Russa, in particolare, si legge in una nota del Comune, «ha ribadito il proprio attaccamento a tutto il territorio catanese, sottolineando il ruolo centrale delle amministrazioni che svolgono un ruolo di regia per programmare lo sviluppo delle nostre realtà».

Bonanno parla ha ribadito «la forte intesa istituzionale del Governo e di tutto il Parlamento con il Comune di Biancavilla». Con la sottosegretaria Frassinetti, Bonanno ha affrontato questioni che riguardano il mondo della scuola e dell’edilizia scolastica nell’area che ci riguarda.

Assieme al primo cittadino, da Biancavilla c’erano anche il consigliere comunale Dino Caporlingua e l’esperto del sindaco Fabio Catania.

«Rinnovo stima e gratitudine al sen. Salvo Pogliese – ha detto Bonanno – sempre disponibile a promuovere interventi di sostegno per la città di Biancavilla».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti