Connettiti con

Cronaca

Da Piano Rinazze alle Vigne, al via il servizio interforze contro i “predatori” del territorio

Pattuglie dislocate nelle aree rurali di Biancavilla per contrastare furti e danneggiamenti nei fondi agricoli

Pubblicato

il

È ufficialmente in vigore, sul territorio di Biancavilla, il servizio interforze di controllo del territorio rurale con l’intervento della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, compresi i Corpi speciali, dei Vigili urbani, dell’Ispettorato Dipartimentale delle Foreste e della Polizia Stradale.

Si tratta di un controllo e vigilanza nelle zone critiche, ma non solo, predisposto a seguito degli incontri tenutisi in Prefettura. Un modo per contrastare e prevenire i fenomeni criminali caratterizzati anche da attività predatorie su mezzi e prodotti agricoli.

«È un servizio di controllo finalizzato al pattugliamento delle nostre campagne ma, in aggiunta, ho chiesto e ottenuto che venisse svolto sino alle Vigne – spiega il primo cittadino Antonio Bonanno -. I furti di agrumi e all’interno delle abitazioni rurali vedono, finalmente, un contrasto serio: ringrazio vivamente il Prefetto che ha accolto le nostre istanze. Si tratta di salvaguardare le nostre abitazioni ma anche il frutto di tanti commercianti e imprenditori che, tante volte, si vedono defraudati del proprio sacrificio quotidiano».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cronaca

Commise una rapina, sconterà 5 anni: arrestato dai carabinieri di Biancavilla

L’uomo, un 40enne catanese, è stato condannato in via definitiva: i fatti risalgono al 2014

Pubblicato

il

Aveva commesso una rapina a Catania, nel maggio del 2014. Per un 40enne catanese è arrivato il conto della giustizia. Condannato, dovrà scontare una pena di 5 anni di reclusione. E ora, sono scattate le manette.

L’uomo è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Biancavilla, dando esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dell’Ufficio Esecuzioni penali.

I militari di via Benedetto Croce hanno operato su delega della Procura della Repubblica di Catania.

Il 40enne si trovava a Biancavilla perché già temporaneamente affidato per fini terapeutici ad una comunità del posto. Adesso è stato trasferito nel carcere catanese di piazza Lanza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili