Connect with us

Video

La tranquilla passeggiata di un topo lungo via San Placido a Biancavilla

Pubblicato

il

Una passeggiata sul marciapiede per esplorare l’ambiente circostante. E dopo, il ritorno, indisturbato, nella sua tana, ricavata da un’apertura sul muro. Un topo ripreso in video a Biancavilla, nella centralissima via San Placido. La sua presenza ricorda che le opere di derattizzazione in paese non sono state fatte a tappeto.

Da parte dell’amministrazione comunale, dopo la pubblicazione di questo video, abbiamo ricevuto, una nota, che qui pubblichiamo.

«Preme fare rilevare che anche in via San Placido è stata effettuata, così come previsto e così com’è avvenuto nei diversi punti della città, la relativa derattizzazione. E così come stabilisce la normativa interveniamo laddove è possibile intervenire: ovvero sulle caditoie. Un’azione non certo risolutiva e definitiva anche perché non possiamo agire in terreni o casolari privati ormai abbandonati dove si registra la presenza di topi che finiscono con l’arrivare a “passeggiare” per strada.  Ciò non significa che intendiamo deresponsabilizzarci e restare inermi: ai privati, però, chiediamo una maggiore collaborazione in modo da migliorare le condizioni di vivibilità della nostra comunità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Video

“Vara” di San Placido in custodia del Comune in attesa della manutenzione

Pubblicato

il

La “vara” di San Placido è in custodia del Comune di Biancavilla, in attesa degli interventi di manutenzione. Caricato su un camion, la monumentale opera lignea ha lasciato così la basilica, per essere trasportata nei locali dell’autoparco comunale, in zona “Martina”.

Di solito, una volta conclusi i festeggiamenti patronali di inizio ottobre, la “vara” veniva custodita nel garage di proprietà della chiesa madre, ad inizio di via Castriota. Ma questa volta ha cambiato direzione.

La “vara”, infatti, ha necessità di essere sottoposta ad interventi di manutenzione e restauro, a cura del Comune, che peraltro è il legale proprietario. Così, in attesa delle processioni del prossimo anno, l’amministrazione comunale ha deciso di prenderla in custodia e preparare le procedure di intervento, resesi urgenti dopo l’incidente verificatosi la sera del 6 ottobre.

Un angelo in legno, posto all’angolo di uno dei lati della “vara”, come si sa, si è staccato, fino a cadere in testa ad uno dei devoti. Per il malcapitato è stato necessario il trasporto al pronto soccorso dell’ospedale di Biancavilla e sottoposto a punti di sutura per medicare la ferita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere...

Video

Sparo di mezzanotte per San Placido, evento ripristinato dopo cinque anni

Pubblicato

il




Lo sparo di San Placido a mezzanotte ha salutato la conclusione dei festeggiamenti patronali. Uno degli eventi più attesi e significativi delle tradizioni patronali di Biancavilla è stato così ripristinato, dopo essere stato cancellato nel 2014 (con un seguito di polemiche).

Il precedente stop è del 1990, quando lo spettacolo fu sospeso in segno di apprensione per la “Guerra del Golfo” con il conflitto tra l’Iraq di Saddam Hussein ed il Kuwait.

Già lo scorso anno era stato inserito in programma, ma a causa del terremoto, il programma del 6 ottobre fu cancellato. Quest’anno, i biancavillesi si sono riappropriati del finale di fuochi pirotecnici in onore di San Placido, affidato alla ditta Vaccalluzzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere...
Advertisement

Nero su Bianco Edizioni

UNA VITA ANCORA PIU' BELLA Memorie di un sopravvissuto. Lettere e riflessioni inedite di Gerardo Sangiorgio, il biancavillese deportato nei lager nazisti per avere detto "no" alla Repubblica di Salò. La sua è la vicenda di un "Internato Militare Italiano" raccontata nel nuovo libro di "Nero su Bianco", curato da Salvatore Borzì con prefazione di Francesco Benigno e contributi di Liliana Segre, Massimo Cacciari, Luciano Canfora ed altri esponenti della cultura italiana.

Trending

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili