Connettiti con

Politica

Aree a verde, a Biancavilla si cambia: gli sponsor per cura e manutenzione

Pubblicato

il

Arrivano gli sponsor per la cura delle aiuole e del verde pubblico. Una soluzione adottata ormai da anni con successo in altri comuni etnei, ma snobbata negli anni scorsi dal Comune biancavillese, che anzi, preso atto dell’incapacità di curare l’erba della rotatoria vicina l’ospedale, ha sostituito il verde con la pavimentazione.

È di oggi invece la decisione della Giunta Bonanno di individuare nuove (e precedenti) aree a verde da sottoporre a cura e manutenzione attraverso i contratti di sponsorizzazione. Funzionerà? Sarà la volta buona e definitiva per evitare la continua lotta tra incivili e Comune: i primi distruggono, l’altro sistema, ma dopo qualche mese si ritorna al punto di partenza con inutile dispendio di denaro pubblico.

Un invito che l’amministrazione comunale rivolge a cittadini, imprenditori e commercianti al fine di contribuire al progetto di abbellimento della città.

Le aree individuate sono: aiuola pedata San Placido, piazza Caduti di Nassiriya, largo del Volontariato, piazza Sgriccio, piazza Don Bosco, rotatoria di via Cristoforo Colombo, scalinata via Vivarini, via Verona e parcheggio antistante, parco dell’Infanzia, aiuole via Madonna del Buon Consiglio, piazza Annunziata, piazza Don Pino Puglisi, piazzale Saro Ruspa, piazzetta viale Europa/via Fallica, piazza Falcone-Borsellino, piazza Giovanni XXIII.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
1 Commento

1 Commento

  1. Salvo

    27 Luglio 2018 at 10:56

    Certo tipo la zona vicino il bel vedere tipo “a rocca” quella nn da parte del paese vero!! Questo paese non andra mai avanti…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Politica

Incivili della spazzatura “beccati” dalle telecamere: multe “salate” a Biancavilla

In trappola una decina di cittadini che hanno lasciato, in modo illecito, rifiuti nel centro storico

Pubblicato

il

Beccati alcuni sporcaccioni che insozzano di rifiuti il centro storico di Biancavilla a tutte le ore del giorno e della notte. Grazie ad alcune telecamere piazzate in punti invisibili, alcuni di loro sono stati “smascherati”. Le immagini non lasciano margini di dubbio. Sia di notte che di giorno c’è chi “deposita” in maniera illecita i rifiuti sulla pubblica via.

Grazie alle immagini, saranno notificati una decina di verbali. I trasgressori pagheranno una multa 600 euro, secondo quanto prevede la legge. Se si tratta di operatori commerciali – alcuni casi riscontrati rientrano in questa fattispecie – alla reitera del verbale scatta la sospensione dell’attività commerciale. 

«A fronte di un servizio di raccolta differenziata che pone Biancavilla tra i comuni con la percentuale più alta in Sicilia –dice il sindaco Antonio Bonanno– non si può pretendere di piazzare qualsiasi tipo di rifiuto a tutte le ore del giorno. Da tempo – come tutti sanno – c’è un calendario con le indicazioni che riguardano il rifiuto da conferire e gli orari da osservare: dalle 19 alle 5 del mattino».

«I “distratti”, ma anche i furbi e gli incivili –assicura il sindaco– avranno dura la vita. Il comportamento di pochi non può compromettere la bontà dei risultati fin qui raggiunti. Ringrazio l’assessore Vincenzo Mignemi per l’ottimo lavoro che sta coordinando per rendere pulita e vivibile la nostra città».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili