Connettiti con

Associazionismo

Nuovi mezzi di protezione civile in “memoria” di Nando Bonomo

Pubblicato

il

Un nuovo mezzo anti-incendio in forza all’associazione di Protezione Civile di Biancavilla ed una Unità mobile di Soccorso che verrà ultimata grazie al contributo determinante della famiglia di Nando Bonomo, imprenditore biancavillese scomparso prematuramente.

L’annuncio è stato dato al Comune di Biancavilla e vedrà una simulazione sul campo, nell’impiego dei due mezzi, con una iniziativa che si terrà in Piazza Roma sabato, alle ore 18.30.

«Ringrazio di cuore la famiglia Bonomo per il loro supporto e per quanto sta facendo per la comunità biancavillese – spiega il sindaco Antonio Bonanno – a Biancavilla, il ruolo delle associazioni di Protezione Civile è notevole e la mia amministrazione continuerà ad essere accanto all’instancabile lavoro di tutti i volontari».

Presenti, c’erano anche la moglie e le figlie di Nando Bonomo.

«Il volontariato è anche “fare” per coscienza e impegno: ma è anche garanzia di coesione sociale e l’iniziativa di sabato pomeriggio ci ricorda la responsabilità di chi agisce in condizioni di urgenza», ha aggiunto l’assessore al ramo Daniela Russo.

Dal canto suo, il presidente dell’associazione di Protezione Civile, Carmelo Amato, ha evidenziato le caratteristiche tecniche dei due mezzi: uno per l’emergenza sanitaria, l’altro come mezzo anti-incendio a supporto dei Vigili del Fuoco. All’incontro hanno preso parte anche rappresentanti della Croce Rossa di Biancavilla.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Associazionismo

Anche al Comune di Biancavilla sventola la bandiera della Croce Rossa

Rappresentanti dell’organizzazione di volontariato ricevuti dal sindaco in vista della Giornata mondiale

Pubblicato

il

La bandiera della Croce Rossa di Biancavilla, in vista della Giornata mondiale dedicata all’associazione, consegnata al sindaco Antonio Bonanno.

Da due volontari appartenenti all’organizzazione, Piera Bucolo e Alfio Di Carlo, accompagnati dal responsabile Salvo Pulvirenti, sono stati ricevuti dal primo cittadino.

Il drappo è stato già esposto dal balcone del Palazzo comunale.

«È il segno tangibile –ha sottolineato il sindaco Bonanno– del ruolo ausiliario della Croce Rossa rispetto agli enti locali e pubblici poteri. A Biancavilla, in particolare, nell’ultimo anno di emergenza pandemica, con decine di volontari, la Croce Rossa ha offerto a tutta la città un instancabile supporto. Ciò che la Croce Rossa fa per la nostra comunità è davvero impagabile».

L’8 maggio ricorre la Giornata mondiale della Croce Rossa e Biancavilla, come in tantissimi altri enti locali, l’amministrazione comunale ha accolto l’invito dell’Anci (Associazione Nazionale dei Comuni d’Italia) e della stessa Croce Rossa per questo gesto simbolico. Ma che ha l’intento di saldare il legame tra l’organizzazione di volontariato e la comunità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA 

Continua a leggere

Trending

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili