Connettiti con

Associazionismo

Le manovre di primo soccorso, volontari della Gepa a lezione

Pubblicato

il

di Alessandro Rapisarda

Un corso teorico-pratico sulle manovre salvavita in caso di primo intervento di soccorso per i volontari della Gepa Sicilia. L’associazione presieduta da Dino Petralia (in questi giorni nominato ispettore nazionale) è stata impegnata nell’attività di formazione di sei ore, che consentirà ai partecipanti di ampliare il proprio bagaglio di conoscenze. L’iniziativa è stata possibile grazie al contributo del Csve (Centro Servizi Volontariato Etneo), nell’ambito del cosiddetto “accompagnamento formativo”.

La Gepa è tra le componenti del coordinamento con altre due associazioni di volontariato di BiancavillaL la Onlus Protezione Civile Biancavilla e la Security.

Il presidente della Pcb, al riguardo, sottolinea l’importanza della crescita formativa: «Esprimo soddisfazione per l’ulteriore l’importante traguardo raggiunto, ancora una volta dai ragazzi della GEPA segno di progressione a 360 gradi, nonché, di crescita culturale e professionale oltre che importante tassello che va ad aggiungersi tra le specializzazioni presenti all’interno del coordinamento Pcb – Gepa – Security. Il tutto volto al soddisfacimento dei diversi interventi, sempre più qualificati, a tutela della sicurezza pubblica. Si auspica, che giusta attenzione venga posta in essere dalle istituzioni territoriali».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Associazionismo

Lions Club e Accademia Universitaria discutono di “violenza di genere”

A Villa delle Favare l’intervento della penalista Floriana D’Amico e la testimonianza di Vera Squatrito

Pubblicato

il

Il Lions Club Adrano Bronte Biancavilla ha affrontato, a Villa delle Favare, il tema della violenza, in collaborazione con l’Accademia Universitaria Biancavillese. È intervenuta Floriana D’Amico, penalista del Foro di Catania, che ha approfondito il nuovo ordinamento di legge sul “codice rosso”. L’avvocata ha esortato e sottolineato il dovere della denuncia in casi di episodi di violenza e maltrattamenti.

L’incontro ha ospitato anche la testimonianza di Vera Squatrito, mamma di Giordana Di Stefano, uccisa dal suo compagno nel 2015, a soli 20 anni. Un intervento, il suo, che ha suscitato grande commozione.

Interventi introdotti da Graziella Portale, presidente del Lions, e Rosa Lanza, presidente dell’Accademia, e moderati da Margherita Costa, referente del club per il tema “Stop agli abusi, stop al silenzio”.  

Durante l’incontro, il referente Lions delle attività di servizio dell’area catanese, Salvuccio Furnari, ha fatto distribuire degli opuscoli progettati dal Distretto Lions Sicilia per la prevenzione della violenza di genere e per un’azione di informazione e formazione verso la cultura del rispetto. L’appuntamento a Villa delle Favara si è concluso con la lettura di una poesia di Alda Merini, forte e toccante: “Il mio trafugamento di madre”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere
Pubblicità

DOSSIER MAFIA

I più letti