Connettiti con

Cronaca

Biancavilla passata al “setaccio” per droga e codice della strada

Pubblicato

il

pattuglie-dei-carabinieri-dopo-gli-omicidi-bivona-e-gioco

Controlli straordinari dei carabinieri in tutto il paese: una decina di persone trovata in possesso di marijuana per uso personale. Diverse infrazioni stradali, migliaia di euro di multe. Blitz anche nelle sale gioco.

 

di Vittorio Fiorenza

Il fiuto dei cani antidroga ha portato i carabinieri all’individuazione di una decina di assuntori. Non soltanto droga. Le violazioni emerse sono state innumerevoli sul fronte del codice stradale.

È stato un controllo straordinario del territorio di Biancavilla che ha mobilitato diversi reparti dei carabinieri della compagnia di Paternò. Oltre ai militari della stazione di via Benedetto Croce, in campo anche i colleghi del battaglione Sicilia e del gruppo cinofili di Nicolosi.

Negli ultimi giorni diversi posti di blocco in tutte le zone del paese, ma anche “blitz” in divese sale gioco. Sono state centinaia le persone sottoposte a verifica, decine i mezzi controllati. A conclusione dell’attività straordinaria, il bilancio è di una decina di persone trovate con dosi di sostanza stupefacente. In particolare marijuana, già confezionata in dosi o ancora da triturare, naturalmente sequestrata. Si tratta di soggetti sorpresi con la droga nella villa comunale o durante i controlli stradali. Per tutti è scattata la segnalazione alla Prefettura di Catania, trattandosi di quantitativi per uso personale. Tra le misure previste vi è la sospensione della patente da tre a nove mesi.

Nel corso dell’attività dei carabinieri sono emerse anche infrazioni al codice della strada: dalla guida senza patente alla mancanza dell’assicurazione del veicolo. Sequestrati diversi mezzi. Elevate multe per svariate migliaia di euro.

I controlli dei militari si sono concentrati anche nelle sale gioco del paese, dove sono stati individuati e identificati soggetti pregiudicati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cronaca

Sos dalle Vigne di Biancavilla, il fuoco minaccia alcune case e un ristorante

Dal Comune attivata la struttura della protezione civile, sul posto anche l’intervento di mezzi aerei

Pubblicato

il

Fiamme divampate a causa del forte caldo, in contrada Torretta, area ricadente nella zona delle Vigne di Biancavilla. Il fuoco ha minacciato alcune case di villeggiatura e un ristorante. Si è reso necessario fare allontanare gli occupanti degli immobili.

Dopo l’Sos lanciato dal proprietario della struttura ricettiva, il sindaco Antonio Bonanno ha attivato la macchina comunale della Protezione Civile e il Dipartimento regionale per favorire lo spegnimento dell’incendio.

La squadra comunale, guidata dal geom. Paolo Pinnale, si è avvalsa dell’aiuto dei volontari dell’associazione di Protezione Civile. L’intervento tempestivo di mezzi e unità ha evitato il peggio. A completare l’opera sono poi arrivati gli uomini della Forestale e dei Vigili del Fuoco. Intervenuti sul posto anche alcuni mezzi aerei, che con getti d’acqua hanno evitato il propagarsi delle fiamme.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili