Connettiti con

Fuori città

A Ramacca incontro con le volontarie biancavillesi del centro “Calypso”

Pubblicato

il

centro-calypso-incontro-a-ramacca

L’opera di informazione e sensibilizzazione delle volontarie del centro antiviolenza ed antistalking Calypso di Biancavilla ha ricevuto apprezzamenti ed ospitalità a Ramacca, grazie ad un incontro promosso per gli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore “Vincenzo Scuderi”.

Un lavoro quotidiano e costante, quello del centro guidato dall’avv. Pilar Castiglia. Un lavoro che ha consentito a tante donne vittime di violenza di liberarsi dall’incubo: i rinvii a giudizio e le sentenze di condanna parlano più di ogni altro vanto formale.

Da qui, l’interessamento della scuola di Ramacca ad ospitare le testimonianze di chi anima il centro Calypso: «L’idea di organizzare una giornata di incontro con gli studenti (e perché no, in seguito anche con le famiglie) nasce dall’esigenza di rendere nota la gravissima entità del fenomeno, la sua crescente diffusione, i suoi risvolti psicologici e sociali, il suo ulteriore imbarbarimento causato dal mezzo dei social network».

L’incontro è stato inserito nelle attività scolastiche di educazione alla legalità e alla cittadinanza attiva. Ad intervenire per il centro Calypso sono sono state la presidente Pilar Castiglia e la pedagogista clinica Teresa D’Agate, che hanno interloquito con gli alunni e le alunne sui concetti di “femminicidio” e “violenza di genere” e sulle relative dinamiche patologiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cultura

Un biancavillese nominato a capo del Conservatorio Santa Cecilia di Roma

Prestigioso incarico per il prof. Antonio Marcellino, sovrintendente dell’Orchestra sinfonica siciliana

Pubblicato

il

di VITTORIO FIORENZA

Antonio Marcellino, biancavillese, sovrintendente dell’Orchestra sinfonica siciliana, è stato nominato presidente del Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma, prestigiosa istituzione fondata nel 1875 con radici che risalgono al XVI secolo. Un’istituzione che ben conosce, avendovi insegnato organologia per sei anni, dal 2010 al 2016.

La notizia è stata diffusa dalla pagina facebook del Conservatorio “Vincenzo Bellini”, dove Marcellino insegna storia della musica. Tra i primi a formulare le congratulazioni, anche l’orchestra di fiati “Toscanini” di Biancavilla.

Diplomato in pianoforte, laureato in musicologia e specializzato in paleografia e filologia musicale, Marcellino è stato anche professore a contratto nelle università “Tor Vergata”, Messina, Catania e Calabria, oltre che al politecnico internazionale di Vibo Valentia.

Attualmente è anche presidente del Festival Internazionale del Val di Noto “Magie barocche” (i cui eventi sono stati ospitati pure a Biancavilla) e membro della Commissione per la musica sacra dell’Arcidiocesi di Catania.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

Trending

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili