Connettiti con

Biancavilla siamo noi

I netturbini non ritirano i pannolini? La risposta: «Si rivolga all’esperto»

Pubblicato

il

Blog Biancavilla siamo noi

Due papà si sono rivolti per lo stesso problema a Biancavilla Oggi, dopo non avere avuto spiegazioni adeguate da parte del Comune. Ecco le loro segnalazioni. Ed ecco spiegato a che serve l’esperto ai rifiuti.

 

Da alcuni giorni la raccolta dei rifiuti va a rilento, precisamente la raccolta dei pannolini, che dovrebbero essere ritirati nei giorni dell’umido con un sacchettino a parte. Ma da settimana scorsa, in alcune zone, viene ritirato solo l’umido e lasciato il sacchettino “maleodorante” appeso. Stamattina (martedì) la scena si è ripetuta puntualmente e perciò ho fatto un giro alla ricerca di una risposta. Il risultato è stato eloquente: prima si ritira l’umido e poi… se resta tempo dovrebbe essere ritirato il sacchettino (nel frattempo diventato sacchettone!). Se in giornata non si riesce a ritirare, il mercoledì c’è l’indifferenziata!!!!  Chiedendo a chi rivolgersi per illustrare il problema, la risposta è stata quella di contattare “l’esperto”! Non avendo tempo per gironzolare   per cercare esperti o tecnici che sia, ho preferito scrivere qui, magari “qualcuno” può risolvere questo spiacevole inconveniente e magari ci dia le istruzioni per come conservare a casa un rifiuto così odoroso per molti giorni!

Carmelo Greco

Stamattina per l’ennesima mattina e dopo già una settimana, non è avvenuta la raccolta dei pannolini dei bambini. Come al solito nessuno sa dare spiegazioni. Immaginate tenerli in casa dopo una settimana. Dove dovremmo portarli?

Nuccio Finocchiaro

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
1 Commento

1 Commento

  1. gianfranco galvagno

    26 Gennaio 2016 at 17:17

    Prendo
    spunto da questa segnalazione per dire che il tema della raccolta
    rifiuti mi sa che sta diventando un pò complesso e misterioso. Ho già
    avuto nel recente passato esperienze di poca comunicabilità e
    soprattutto di mancata informazione su alcune attività
    in merito (senza bisogno di andare a cercare l’amico dell’amico).E’
    possibile avere delle risposte semplici, chiare e esaustive da parte di
    qualcuno? C’è un responsabile a cui porre le domande? Esiste una
    procedura, ad esempio, per il ritiro di rifiuti ingombranti, non solo in
    paese ma anche nell’ambito del territorio comunale (vigne)? Non si
    ritengano queste come polemiche ma come sacrosante domande alle quali
    l’Amministrazione è tenuta a rispondere, e per le quali continuo a
    registrare mancate risposte (vedi chi ha scritto questo articolo).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Biancavilla siamo noi

«Chiusi in casa per causa Covid, nessuna risposta dagli operatori Usca»

Segnalazione di una mamma di Biancavilla: «Trattati come carne da macello, siamo esasperati»

Pubblicato

il

Devo segnalare, purtroppo, la mancanza di rispetto da parte degli operatori Usca. Mi sono ritrovata a dovere fare due telefonate di 50 minuti. Sono stata in attesa a lungo, senza ricevere risposta. Siamo persone che abbiamo necessità, dovuta a questo maledetto virus. Stiamo soffrendo a restare chiusi a casa.

Abbiamo chiamato per correggere degli errori fatti da loro, avendo messo in quarantena persone con ciclo vaccinale completo. Eppure non si degnano a risponderci.

Per favore, evidenziate questa situazione, nella quale si trovano altri come noi. Per favore, non siamo carne da macello. Non è giusto che veniamo trattati in questo modo al punto da esasperarci. Siamo persone che abbiamo bisogno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili