Connettiti con

Video

Sei mesi dopo l’inaugurazione vi mostriamo la stazione metro Fce

Pubblicato

il

LA VIDEO DENUNCIA. Ascensori non funzionanti, scale mobili fuori servizio, varchi aperti e biglietteria elettronica non disponibile. Vi portiamo nella stazione Fce di zona “Casina”: ecco in quale stato pietoso si presenta. 

 

di Vittorio Fiorenza

All’esterno, lo spiazzale si presenta con scritte deturpanti, muri già scrostati e presenza di cumuli di immondizia in qualche angolo. Vogliamo prendere l’ascensore? Impossibile. Non ci sono nemmeno i pulsanti per poterli azionare. Allora scendiamo a piedi. Le scale mobili? Ferme. Il display a led ci indica che sono “fuori servizio”. Come farebbe un anziano o un disabile in carrozzina a prendere la littorina?

Una vergogna. Uno sconforto infinito, vedere questo video girato da Biancavilla Oggi per documentare lo stato della stazione della metropolitana Fce di Biancavilla, quella di zona “Casina”.

Condizioni di degrado e dispositivi non funzionanti a meno di sei mesi dalla sua inaugurazione, avvenuta lo scorso luglio, alla presenza dell’assessore regionale alle Infrastrutture e alla Mobilità, Giovanni Battista Pizzo.

L’assurdità è che, come mostrano le nostre immagini, persino i varchi di controllo sono non funzionanti e quindi aperti. Si può entrare senza obliterare il biglietto. E a proposito dei biglietti, anche la macchinetta erogatrice risulta non funzionante. Il monitor visualizza soltanto messaggi di errore.

Benvenuti. Anche questa è Biancavilla.

LEGGI L’ARTICOLO

Ore 12.22, la littorina in galleria, storica inaugurazione della metro

inaugurazione-metropolitana-stazione-colombo3

29 luglio 2014: taglio inaugurale del nuovo tratto sotterraneo della linea Fce

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Video

Cartolina da Biancavilla: l’Etna dà ancora spettacolo con sbuffi di lava

Ecco la visuale offerta dal palazzo di piazza Sgriccio

Pubblicato

il

La visuale è quella offerta dal palazzo di piazza Sgriccio, a Biancavilla. Ecco ancora un altro spettacolo dell’Etna. Una cartolina di fuoco con le immagini di Gian Marco Rapisarda.

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che l’attività alle 23.30 circa si è ulteriormente intensificata, generando getti di lava alti fino a mille metri sopra il cratere di sud-est.

Tale attività ha prodotto una colonna eruttiva che si è alzata per diversi chilometri rispetto alla cima dell’Etna.

Durante questa attività ha avuto inizio un altro trabocco lavico dalla bocca della sella, alimentando un flusso lavico diretto verso sud-ovest. Dalle ore 00.15 si è avuta una repentina diminuzione della fontana di lava.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

Trending

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili