16122017GOODNEWS:

All’Annunziata completati i restauri della cappella del Sacramento

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

Ecco come si presenta adesso la volta della cappella del Sacramento

di Giuseppe Gugliuzzo

Si sono conclusi nella chiesa Annunziata di Biancavilla i lavori di restauro della cappella del Santissimo Sacramento, che erano stati iniziati lo scorso settembre. La ditta “Calvagna restauri” di Aci Sant’Antonio ha portato alla luce gli affreschi di Giuseppe Tamo da Brescia, che aveva cominciato a dipingere la chiesa intorno al 1723. I colori erano coperti dal latte di calce ormai da qualche secolo.

È stato restaurato anche l’affresco sulla volta della cappella, raffigurante l’incoronazione della Santa Vergine, che a parere dei maestri restauratori, venne realizzato da Giuseppe Tamo, ma durante il XIX secolo fu rimaneggiato da un autore ignoto.

Gli interventi eseguiti sono il frutto di donazioni pervenuti al parroco, padre Giovambattista Zappalà, in occasione del suo recente 25esimo anniversario di sacerdozio, da parte dei parrocchiani, dei parenti e di fedeli di altre parrocchie biancavillesi. Donazioni che padre Giovanni ha convogliato per il restauro della cappella.

«La cappella del Santissimo –spiega padre Giovanni a Biancavilla Oggi– deve diventare sempre più polo di attrazione. Dal tabernacolo deve venire la forza. Il Tabernacolo deve essere luogo di rifugio; lì saremo consolati e sollevati».

Questi restauri rientrano anche nella ricorrenza dei tre secoli passati da quando la chiesa venne ampliata con le due navate e le cappelle laterali. Ampliamento avvenuto proprio nel 1718. Prossimamente si terrà presso l’Annunziata, una tavola rotonda di presentazione di questi lavori.

La cappella prima degli interventi di restauro

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

INVIA IL COMMENTO