11122019GOODNEWS:

Quei fiori nuziali sotto il ponte: romanticismo? No, cafonaggine

Composizioni floreali, lasciate lì, proprio sotto il ponte. Detta così, sembra qualcosa di romantico. Invece, è l’ennesimo episodio di inciviltà. Quei resti di piante e fiori, probabilmente derivanti da una cerimonia nuziale o comunque un festoso ricevimento, sono rifiuti lasciati da chi non ha alcuna sensibilità di rispetto civico e ambientale.

Buttati lì, sotto il ponte che segna il confine tra Biancavilla e Santa Maria di Licodia. Oltre alla composizione, si vedono le spugne che servono per sistemare i fiori. Nelle vicinanze sacchi pieni di rifiuti (compresi indumenti), qualche copertone e –immancabili– materiale edile e pezzi frantumati di cemento-amianto.

In mezzo a tutto questo materiale, anche alcuni atti cartacei, tra cui qualche fattura del Servizio Elettrico Nazionale che riporta il nominativo dell’intestatario. Si tratta di una donna residente in via Filippo Turati, a Biancavilla, da ritenere quindi prima “indiziata” di questo ennesimo abbandono indiscriminato di rifiuti. Inciviltà a tinte “rosa”, verrebbe da dire. Già, come il colore dei sacchi della spazzatura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

INVIA IL COMMENTO