Connettiti con

Foto

Allagamenti lungo viale dei Fiori: tratto percorribile solo… in canoa

Pubblicato

il

Banner Foto Gallery

maltempo-viale-dei-fiori-allagato5


GALLERY


Non è la prima volta che capita. È successo di nuovo: un tratto di viale dei Fiori, a causa della pioggia e della grandine, si è allagato. Grande quantità di acqua accumulata su tutta la carreggiata, al punto che è stato necessario chiedere l’intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Adrano.

Auto in panne e difficoltà ad attraversare il tratto in questione, a due passi dalla nuova sede dell’Istituto professionale per l’industria e l’artigianato. Inutile dire che la viabilità ha subito rallentamenti e disagi, evitabili soltanto utilizzando… una canoa.


GUARDA IL VIDEO

Pioggia e grandine: rispunta la cascata dal depuratore comunale 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
3 Commenti

3 Commenti

  1. Nicolino UnAmico Incomune

    23 Marzo 2015 at 0:18

    Pippo G. Aka Pippu Schettinu: “miiii…io ha solo sette hanni che governo…miii…ufffaaa…sono problemi che ho ereditato….miii…uffaaa..io non so e non voglio risolvere i problemi…io so solo dare incarichi, nominare addetti stampa e lottizzare tutto quello che si puo’ lottizzare al comune ed al gal…..miiii… Celaavetesempreconme…ma io ma pero’ sono il migliore sindaco di sempre e di tutti i comuni e di tutto il mondo….miiii ufffaaaa lla muffa…mizzicaaaa…cattivoni..demagoghi….speciosi e poi ignoranti …..uffa la muffaaa…. e poi sono anche sindaco teleigienico dell’Antimafia degli Slogan…il piu’ veloce tra dire e fare le cose che dico…mi iiii iijj almeno due anniii…forse…piano piano…lentamente…ci dobbiamo ancora pensare io e Canterell..noi Gloriellaaa….uffa la muffa”

  2. nicola

    18 Marzo 2015 at 0:33

    Mi chiedo dove si trovavano le imbarcazioni di Symmachia. Come mai in questo caso non ci sono proteste e fotografie? Gli allagamenti ad Adrano sono da sputtanare mentre a Biancavillla sono da nascondere? Ad Adrano ci sono i tiranni e a Biancavilla gli illuminati? Dai Symmachia siete ridicoli, lo hanno capito tutti che ad Adrano siete di lotta e a Biancavilla siete di governo. Credibilità zero.

  3. Nicolino UnAmico Incomune

    17 Marzo 2015 at 21:57

    Grazie BiancavillaOggi. Grazie di cuore. A leggere Symmachia pensavamo che ad Adrano piovesse a dirotto ed a Biancavilla splendesse il sole. E’ che li c’è Ferrante, signore dei temporali e degli allagamenti e qui Glorioso, la nostra stella splendente che ci illumina e ci da la Via, la Verità e la Vita.
    Davanti la sede del pd merda e sporcizia erano fuori dal tombino che ostinatamente saldano ogni volta. Hanno fatto l’ordinanza per far staccare i tubi delle acque bianche dei tetti attaccati alla fogna nera: ma avessero fatto i controlli ! Ma quando mai… solo i manifesti affissi. Mica fare controlli, devo fare il deputato regionale… ma metto tasse… per quelle dico che è il governo che ci taglia i fondi e siccome dobbiamo pagarci gli stipendi e le consulenze degli esperti: come dovremmo fare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Foto

Lo spettacolo di fuoco dell’Etna visto da Biancavilla squarcia il buio della notte

L’eruzione in corso appare ben visibile dalle terrazze e dai balconi delle abitazioni: uno show unico

Pubblicato

il

Uno spettacolo. L’Etna è uno show visto da Biancavilla. Bagliori rossi che risaltano sullo sfondo del nero della notte come pennellate di un dipinto. Lingue di fuoco che, per un gioco di prospettive, sembrano sovrastare le case e “baciare” la chiesa del Rosario (guarda anche la foto sotto).

L’attività eruttiva in corso dal cratere di sud-est è ben visibile pure da Biancavilla con la colata che è diretta verso la Valle del Bove. Altra colata con attività esplosiva anche dalla cosiddetta “Voragine” e dalla Bocca nuova.

Il rosso fuoco sui crateri sommitali del Vulcano “squarcia” la notte e incanta quanti possono ammirare uno spettacolo unico dalle terrazze o dai balconi di casa.

Fenomeni che stanno avvenendo nello stesso momento in cui pure lo Stromboli erutta.

«E no, non sono fenomeni collegati. Sono due vulcani –specifica il vulcanologo dell’Ingv di Catania, Boris Behncke – che sono praticamente sempre in attività, e nel loro repertorio ci sono anche frequenti trabocchi di lava (l’ultimo trabocco lavico dello Stromboli risale alla primavera del 2020)».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

Trending

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili