Connettiti con

Fuori città

Rachele Rapisarda vince il torneo di Natale del “Tennis Club Adrano”

È di Biancavilla e ha 11 anni: si è aggiudicata la 19esima edizione della competizione under 14

Pubblicato

il

Una partita avvincente. Una sfida combattuta con passione e un pizzico di sana tensione. Il torneo di Natale del “Tennis Club di Adrano” –una bella realtà sportiva che raggruppa una sessantina di giovani atleti– è stato vinto da Rachele Rapisarda, per la categoria under 14. Lei di Biancavilla, il suo avversario, Davide Carcagnolo, di Adrano. Entrambi, nonostante la giovane età, nei campetti San Leo hanno dato prova di preparazione, tenacia, fair play e, non ultimo, divertimento, come ama spesso ripetere il mister Piero Di Fazio.

«Rachele è la vincitrice assoluta della categoria “vip”, nonostante abbia 11 anni. Si allena –ha sottolineato Di Fazio– con noi da 1 anno e mezzo e da un mese già gioca nel mondo agonistico della Fit, la Federazione Italiana Tennis, esordendo anche con vittorie in ambito regionale. Lei mi dice sempre “il tennis mi diverte e mi piace”. E questo vale sempre per tutti: bisogna giocare divertendosi e con scioltezza, senza grandi pressioni».

A consegnare i trofei (anche per le categorie under 9 e under 11), un ospite d’eccezione: il giornalista Giuseppe La Venia. L’inviato del Tg1 ha salutato i piccoli tennisti con una esortazione: «Rispettate sempre l’avversario, il resto bisogna dedicarlo al divertimento perché abbiamo bisogno di cose buone».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cultura

L’orchestra “Toscanini” di Biancavilla vince concorso bandistico nazionale

Primo premio “Ama Calabria – Suono in Aspromonte”: importante riconoscimento a Lamezia Terme

Pubblicato

il

Primo premio assoluto per l’orchestra di fiati “Arturo Toscanini” di Biancavilla, con un punteggio 94/100, al conconrso bandistico nazionale “Ama Calabria – Suono in Aspromonte”. L’evento si è svolto al teatro “Grandinetti” di Lamezia Terme.

Si tratta di uno dei concorsi più conosciuti e rinomati in Italia. L’edizione 2024 ha ospitato complessi bandistici che si sono esibiti per categorie diverse. Il complesso biancavillese ha presentato il brano “Fate of the gods” del compositore Steven Reineke e il brano d’obbligo “Abutsu-bo” dell’italiano Enrico Tiso.

La giuria era presieduta da Maestri di fama internazionale: Felix Hauswirth, Fulvio Dose, Paolo Mazza, Giuseppe Testa e Francescantonio Pollice.

Il direttore dell’orchestra “Arturo Toscanini”, Carmelo Galizia, e il presidente dell’associazione, Piergiorgio Galizia, esprimono tutta la loro soddisfazione: «Il percorso di preparazione è stato lungo e impegnativo, ma i sacrifici e il duro lavoro di ogni singolo membro del nostro gruppo sono stati ripagati con soddisfazione e anche con un pizzico di orgoglio. Domani nell’ambito musicale-bandistico si parlerà senz’altro bene di Biancavilla».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere
Pubblicità

DOSSIER MAFIA

I più letti