Connettiti con

In città

Dalla danza del ventre a Supnick: eventi imperdibili all’Etna Jazz Club

Pubblicato

il

Michael Supnick assieme a Carmen Toscano, presidente dell’Etna Jazz Club di Biancavilla

di Alessandro Rapisarda

Musica di qualità ed artisti, anche di fama internazionale. Come Michael Supnick, che è stato già a Biancavilla e che ritornerà il prossimo 17 marzo. Merito dell’Etna Jazz Club di via dei Susini, che raggruppa diversi soci e che è guidato dalla prof. Carmen Toscano.

Quattro gli appuntamenti (tutti con inizio alle ore 21) da non perdere. Sabato 24 febbraio, Xrm Band e Mr. Samarsax con Gino Castro (piano), Stefania Guarneri (voce), Roberto Fiore (basso), Pippo Magrì (batteria) e Mario Cammarata (sax).

Il 3 marzo sarà la volta di Giovanni Caruso & Friends: oltre al maestro batterista, ci saranno Mattia Pedretti (piano), Vittorio Carini (chitarra), Fabrizio Scalzo (basso) ed Edy Valastro (voce).

In occasione della Festa della donna, l’8 marzo, spettacolo di danzatrici del ventre ne “Il mistero dell’oriente” con Rachele Balkis Anastasi e Angela Messina.

Appuntamento imperdibile, il 17 marzo: la tromba di Michael Supnick echeggerà in via dei Susini con l’accompagnamento di Gaetano Rubulotta (piano), Pino Delfino (basso) ed Antonio Petralia (batteria).

Statunitense, ma ormai residente a Roma, Supnick è specializzato in musica jazz tradizionale, be-bop, mainstream, swing, blues, latino, salsa. Ha compiuto i suoi studi presso l’University of Indiana e il Berklee College. Le sue esperienze professionali si estendono non solo al campo musicale, ma anche a quello del cinema, della televisione e della radio, avendo preso parte come attore a film importanti (tra cui “La leggenda del pianista sull’oceano” di Giuseppe Tornatore) e come musicista in popolari trasmissioni televisive (tra cui “Indietro tutta” di Renzo Arbore).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In città

Serata blues a Biancavilla con brani di B.B. King, Eric Clapton ed Elvis Presley

Successo all’Etna Jazz club con il trio composto da Carlo Toninelli, Alfio Russo e Dario Tomaselli

Pubblicato

il

All’Etna Jazz club di Biancavilla un’altra avvincente serata all’insegna della buona musica. Protagonista, questa volta, il blues. Ospite della serata la band “Carlo blues trio”, che ha proposto un blues acustico e semi-acustico che attinge al blues delle origini, pur richiamando sonorità swing. Il risultato? Un sound genuino e spontaneo che rappresenta un’originale rivisitazione del classico.

La band è costituita da Carlo Toninelli (chitarre e voce), Alfio Russo (basso) e Dario Tomaselli (batteria).

Per loro, una sala gremita di appassionati biancavillesi e amanti della musica provenienti da tutta la provincia. Una chicca: in sala erano presenti ascoltatori provenienti dall’Argentina, dall’Austria e dal Messico, che hanno applaudito con entusiasmo e partecipazione alle proposte musicali offerte dalla serata ricca di pezzi-icone del blues.

Giancarlo Toninelli ha entusiasmato il pubblico con brani di B.B. King, Eric Clapton ed Elvis Presley, coinvolgendo il pubblico anche con dinamiche musicali uniche nel loro genere.

Un altro successo del Jazz club biancavillese, diretto dalla prof.ssa Carmen Toscano, che già da tempo rappresenta un fiore all’occhiello del paese, espressione di cultura e vivacità intellettuale e musicale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili