Connettiti con

News

Rifiuti, vergogna bis in via Turchia Caporlingua chiede urgenti interventi

Pubblicato

il

Spazzatura di ogni genere, anche rifiuti ingombranti come elettrodomestici. I cumuli di inciviltà sono duri ad essere eliminati e in via Turchia si paventa il rischio della formazione di una vera e propria discarica a cielo aperto.

Ecco perché gli abitanti della zona hanno lanciato un Sos affinché si intervenga prima che un ammasso di rifiuti si trasformi in una montagnola destinata a degradare la zona, generare cattivi odori ed esporla a rischio incendio.

Un copione visto e rivisto negli anni in ogni zona del territorio biancavillese, nonostante gli innumerevoli annunci di “tolleranza zero” contro gli incivili.

A farsi interprete delle richieste dei cittadini di via Turchia è stato il consigliere Dino Caporlingua di Forza Italia, che ha indirizzato una richiesta di urgente intervento al sindaco Giuseppe Glorioso, al comandante dei vigili urbani, Vincenzo Lanaia, e al funzionario dell’Ufficio tecnico comunale, Placido Mancari.

«Lo spettro di una “strada della vergogna bis” prende forma. Credo sia indispensabile –sottolinea Caporlingua– agire con tempismo ed efficacia in modo da scongiurare la nascita effettiva di una discarica come già accaduto in precedenza in altri punti del nostro comprensorio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
1 Commento

1 Commento

  1. CARLO

    6 Giugno 2017 at 17:00

    che facciano montare le telecamere che dopo neppure una settimana hanno rimosso da piazza roma, dopo le minacce della “Biancavilla bene”, nascoste dietro la finta scusa della privacy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

News

Il sindaco Bonanno ordina la chiusura di due plessi scolastici a causa dell’Enel

Si tratta dell’Istituto comprensivo “Antonio Bruno” di viale dei Fiori e della struttura di via dei Mandorli

Pubblicato

il

L’Enel comunica nella giornata di martedì 29 novembre l’interruzione dell’energia elettrica in alcuni punti della città di Biancavilla.

Sentiti i dirigenti scolastici alla luce di questa comunicazione, il sindaco Anronio Bonanno ha emesso un’ordinanza che stabilisce per il 29 la chiusura dell’Istituto Comprensivo “A. Bruno” di Viale dei Fiori, e del plesso di Via dei Mandorli.

La chiusura riguarda anche gli uffici amministrativi e coinvolge tutto il personale scolastico, sia docente che ATA.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili