Connettiti con

Scuola

Al plesso di via Pistoia una targa dedicata alla maestra Laura Scandura

Pubblicato

il

lina-scandura

di Vittorio Fiorenza

«Insegnante esemplare, maestra di vita. L’amore che infondevi rimarrà nei nostri cuori per sempre». Recita così la targa intitolata alla maestra Laura Scandura, maestra del plesso di scuola materna “Clara Zappalà” di via Pistoia.

Scomparsa prematuramente a causa di una malattia quattro anni fa, l’insegnante ha lasciato un ricordo dolce in quanti l’hanno conosciuta, tra il personale della scuola, i piccoli alunni, i genitori.

Ecco perché l’Istituto comprensivo “Antonio Bruno”, da cui dipende il plesso, ha voluto renderle omaggio con l’apposizione di una targa marmorea a lei dedicata nel salone dell’istituto.

Alla cerimonia, durante la quale non sono mancati momenti di autentica commozione, è stata ricordata «una donna, una mamma, una maestra», non a caso nella Giornata dell’8 marzo.

Hanno partecipato il marito Diego Toscano con i figli Massimo e Cristina, assieme al dirigente scolastico Agata Di Maita, al sindaco Giuseppe Glorioso e al presidente del Consiglio Comunale, Vincenzo Cantarella, tra canti e poesie da parte degli alunni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scuola

Podio regionale per Raffaele Scandura ai Campionati Sportivi Studenteschi

Secondo posto nel salto in lungo, categoria cadetti, per l’atleta della scuola media “Luigi Sturzo”

Pubblicato

il

Appena conclusa al CUS di Palermo la fase regionale dei Campionati Sportivi Studenteschi di Atletica leggera su pista.

La scuola media “Luigi Sturzo” di Biancavilla, tra tutte le scuole siciliane, ha conquistato il podio con un secondo posto.

Lo ha fatto con il salto in lungo nella categoria cadetti, grazie all’atleta Raffaele Scandura della classe 3B. Raffaele si è piazzato con la misura di MT 4,77.

L’atleta è stato accompagnato dalla prof.ssa Maria Sapienza. Orgogliosi i familiari, i docenti, la dirigente scolastica Concetta Drago. Un orgoglio anche per Biancavilla.

Un’ulteriore conferma per la scuola “Luigi Sturzo” del valore dell’offerta didattica di educazione fisica e delle attività connesse. L’istituto biancavillese, infatti, con i propri alunni, si è distinto spesso in competizioni sportive, anche fuori dalla Sicilia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere
Pubblicità

DOSSIER MAFIA

I più letti