Connettiti con

In città

“Stracittadina” con 360 partecipanti tra viale Europa e via Filippo Turati

Pubblicato

il

stracittadina-seconda-edizione2

Kermesse sportiva organizzata dalla Asd “Sport Etna Outdor” che ha animato la mattinata del quartiere sud di Biancavilla. La gara competitiva valevole come seconda tappa del Grand Prix provinciale della Fidal.

 

di Vittorio Fiorenza

Una gara che ha visto la partecipazione di 160 atleti tesserati Fidal e quasi 200 tra ragazzi, bambini e persino intere famiglie ed anziani che hanno voluto correre, senza intenti competitivi, ma per il piacere di passare una mattinata insieme.

È stato un successo la seconda edizione della “Stracittadina” di Biancavilla, la kermesse sportiva organizzata dall’Asd “Sport Etna Outdoor” di Adrano, società di atletica leggera che ha tracciato il percorso di gara tra viale Europa, via Filippo Turati e vie limitrofe.

La competizione è stata valevole come seconda tappa del Grand Prix provinciale della Fidal, categoria senior.

Questa la classifica assoluta uomini:
1) Luca Stagno (Etnatletica San Pietro Clarenza).
2) Alfio Scalisi (ASD Podistica Messina).
3) Gianluca Bruno (Atletica Misterbianco Sport Cl).

Questa la classifica assoluta per le donne:
1) Patrizia Strazzeri (Atletica Fortitudo Catania).
2) Santa Saitta (Atletica Firtitudo Catania).
3) Francesca Grigorio (ASD Sport Etna outdoor Adrano).

«La risposta del quartiere è stata sbalorditiva –spiega a Biancavilla Oggi Francesca Grigorio, atleta ed organizzatrice dell’evento– perché c’è stata un coinvolgimento spontaneo ed attivo da parte degli abitanti, alcuni dei quali hanno messo a disposizione tavoli con bottigliette d’acqua. In centro si è più avvezzi ad assistere a questi eventi, ecco perché avere spostato la gara nella zona di viale Europa è servito anche ad animare l’intero quartiere».

«Altro aspetto da sottolineare –aggiunge Grigorio– è la partecipazione dei soci dell’associazione “Insieme” accompagnati dai relativi operatori, che hanno mostrato grande tenacia nonostante il caldo».

Coinvolte pure l’associazione Voi (Volontari ospedalieri italiani), la Croce Rossa e l’associazione Gepa. Il Comune ha dato un contributo per l’iscrizione della gara.

stracittadina-seconda-edizione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In città

Campo di basket “Tanino La Piana”: «Fu riferimento per lo sport a Biancavilla»

Intitolazione voluta dall’amministrazione Bonanno, i familiari: «Una gioia che venga ricordato nostro zio»

Pubblicato

il

Assieme ai giovani studenti delle scuole di Biancavilla, il sindaco Antonio Bonanno e l’assessore allo Sport, Salvo Di Marzo, hanno inaugurato il nuovo campo di pallacanestro, attiguo allo stadio comunale. La struttura è stata intitolata all’indimenticato Tanino La Piana, maestro di basket che ha trasmesso la passione per lo sport a varie generazioni di biancavillesi. 

A scoprire la targa commemorativa sono stati, assieme al sindaco, Franco e Francesco La Piana, nipote e tris-nipote dell’allenatore biancavillese.

«È una gioia sapere che la città si ricorda di mio zio», ha detto commosso di Franco La Piana. «È bello che il basket torni a essere uno sport praticato dai giovani com’è stato nel passato grazie a mio zio».

Tagliato il nastro inaugurale, dopo la benedizione impartita da padre Salvatore Verzì e l’intervento di Salvuccio Furnari, i ragazzi delle scuole hanno dato vita a un vero e proprio allenamento sotto canestro.

«Torna nel suo splendore il campo di basket comunale – commenta l’assessore allo Sport, Salvo Di Marzo – disponibile sin d’ora per tutti giovani che vogliono praticare questo sport. Per loro si tratta di scoprire nuove abilità corporee o, più semplicemente, divertirsi esaltando la logica di squadra».

«Quest’area – sottolinea il sindaco Bonanno – si appresta a diventare una Cittadella dello Sport. C’è il campo di basket “Tanino La Piana” totalmente riqualificato, accanto ad esso ci sono due campi da tennis e lo stadio comunale e presto sorgerà la nuova piscina comunale, anch’essa a disposizione della città. Nei prossimi giorni sveleremo la “road map” dell’impianto natatorio e di un’altra struttura sportiva. Educare i giovani allo sport, inteso come sana disciplina e rispetto delle regole, è un impegno primario della mia amministrazione. Fatto nella maniera giusta accresce la capacità di apprendere condotte utili per la crescita personale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti