Connettiti con

Scuola

Insediatosi il “Consiglio dei ragazzi”: Ludovica Garufi baby-sindaco

Pubblicato

il

eletto-baby-consiglio

Insediatosi a Biancavilla, il “Consiglio Comunale dei ragazzi”, espressione dei piccoli rappresentanti di tutte le scuole elementari e medie del paese.

Spiccata la presenza femminile e, non a caso, ad essere eletta “baby-sindaco” è stata Ludovica Garufi, alunna di scuola media dell’Istituto comprensivo “Antonio Bruno”. Il “vice-sindaco” è un’altra ragazza: Agata Chisari, che frequenta la quinta elementare al Secondo Circolo didattico “Giovanni Verga”.

A seguire la prima riunione della “assemblea cittadina”, genitori ed insegnanti, emozionati nel vedere i piccoli tra i banchi (veri) in cui si discutono le questioni cittadine, con l’auspicio che questi rappresentanti non assorbano quei vizi e quei malcostumi tipici di una certa politica.

Oltre a Garufi e a Chisari, fanno parte del “baby-Consiglio”: Pietro Mossa, Giuditta Cantarella, Rebecca Vercoco, Umberto Maugeri, Alice Greco, Federico Sant’Elena, Lucia F. Sant’Angelo, Giuseppe Santangelo, Clelia G. Carciola, Antonino Ciancio, Marco Borzì, Maria C. Pappalardo, Ludovica Lanza, Adele Battiato, Antonino Corsaro, Valerio Papotto, Giorgio Mossa, Luisa Castro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scuola

Studenti dell’Ipsia di Biancavilla impegnati in attività alla StMicroelectronics

Alternanza scuola-lavoro: la collaborazione tra gli alunni e la multinazionale è durata 9 mesi

Pubblicato

il

Nell’ambito dei percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento, gli alunni dell’Ipsia “Efesto” di Biancavilla hanno svolto attività di alternanza scuola-lavoro presso la sede catanese di STMicroelectronics, la multinazionale produttrice di componenti elettronici a semiconduttore.

La collaborazione tra l’azienda e la scuola secondaria biancavillese, durata nove mesi, ha visto gli studenti impegnati in attività di manutenzione preventiva con check-list dei macchinari presenti nello stabilimento industriale, preceduti da specifici corsi sulla sicurezza per l’esercizio delle stesse attività.

Seguiti dal Prof. Giovanni D’Amato, referente PCTO dell’istituto biancavillese, e dalla dottoressa Emanuela Alì, responsabile stage e tirocini per STM, e affiancati da tutor esperti, gli studenti hanno concluso con successo il percorso.

Questa è solo l’ultima di una serie di collaborazioni che l’istituto biancavillese ha avviato con aziende ed enti del comprensorio, con l’obiettivo di consolidare con l’esperienza pratica le conoscenze acquisite a scuola e testare sul campo le attitudini degli studenti, favorendo il loro ingresso post-diploma nel settore lavorativo della manutenzione e assistenza tecnica in ambito elettrico, elettronico, meccanico e termotecnico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere
Pubblicità

DOSSIER MAFIA

I più letti