Connettiti con

News

Il destino dell’Ortopedia a Biancavilla, l’Asp precisa: «Nessuna soppressione»

Dall’Asp di Catania, una nota stampa per chiarire le disposizioni che riguardano il reparto

Pubblicato

il

Ecco di seguito l’intervento dell’azienda sanitaria, dopo la diffusione dei contenuti della nota a firma di Salvatore Scala, direttore del Dipartimento ospedalità pubblica e privata, di cui anche Biancavilla Oggi ha dato notizia.

In merito alle notizie apparse su diversi organi di stampa relative alla soppressione dei posti letto di Ortopedia dell’Ospedale di Biancavilla, è necessario precisare che le disposizioni adottate dal direttore del Dipartimento Ospedalità Pubblica e Privata sono esclusivamente rivolte a garantire, nell’imminenza, la piena operatività dei servizi e la reperibilità del personale delle Unità Operative di Ortopedia degli Ospedali di Bronte, Biancavilla e Paternò, in un unico sito. Nessuna soppressione, quindi, di posti letto a Biancavilla.

Già disposta dalla Direzione Strategia, per lunedì prossimo, 19 dicembre, una ulteriore verifica organizzativa per individuare i percorsi assistenziali e le soluzioni idonee che garantiscano efficienza e sicurezza dei servizi interessati nell’intera area. A seguito delle suddette verifiche saranno assunte le decisioni sull’allocazione dei posti di degenza.

A determinare l’attuale contingenza è la grave carenza di personale medico ortopedico che affligge l’intero Paese e che è maggiormente avvertita nei Presidi delle aree interne. In atto, nei tre Ospedali del Distretto, sono 5 i dirigenti medici specialisti in servizio (2 nell’Ospedale di Biancavilla e 3 nell’Ospedale di Paternò).

Sono già in corso le procedure straordinarie per il reclutamento di medici specialisti.
Il 16 novembre scorso è stato pubblicato l’Avviso per consultazione preliminare di mercato di operatori economici per il reclutamento di medici specializzati in Anestesia, Cardiologia, Chirurgia, Ortopedia, Medicina d’Urgenza e Medicina Interna, da assegnare anche agli Ospedali di Bronte, Biancavilla e Paternò.

Già pubblicato sulla GURS n. 14 del 28.10.2022 e di prossima pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale (GURI), il Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di posti della Dirigenza Medica varie discipline per un totale di complessivi 190 posti, di cui 10 posti di Ortopedia e Traumatologia.

Saranno, inoltre, adottate ulteriori iniziative per garantire la migliore copertura dei posti disponibili.

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

News

Lavori “grossolani” in viale dei Fiori, il Comune valuta sanzioni alla ditta

Si tratta di opere per la rete telefonica di un’impresa privata, sul posto l’intervento dei vigili urbani

Pubblicato

il

Lavori lasciati in modo grossolano, con la conseguenza di creare fessure sull’asfalto. Al di là dell’aspetto estetico, non sono mancati i disagi. Siamo in viale dei Fiori, a Biancavilla. Gli interventi in questione non hanno a che fare con il Comune, ma riguardano collegamenti per la telefonia. Sono stati eseguiti da una ditta per consentire l’allaccio alla rete di un centro commerciale.

Peccato che così come sono stati lasciati hanno creato disappunto tra gli automobilisti. «Questa è la situazione attuale in viale dei Fiori, una vera vergogna», ci segnala un nostro lettore.

Sul posto, per la cronaca, sono intervenuti agenti della polizia locale. Dal Comune si fa sapere che si sta valutando la possibilità di contestare i lavori all’impresa ed eventualmente provvedere alla relativa sanzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili.