Connettiti con

Video

Basta un acquazzone e Via Marche si trasforma in un torrente melmoso

Pubblicato

il

«Ecco cosa succede a Biancavilla in via Marche quando piove…vergogna!». La segnalazione di un nostro lettore, accompagnata da questo commento indignato, mostra la scena “ordinaria” che in questa traversa di via Castelli si presenta ad ogni banalissimo acquazzone.

Il cumulo di acqua mista a melma fuoriesce da un tombino, inondando tutta la strada e riversandosi ben oltre via Castelli. Diverse case hanno subito allagamenti per questo motivo.

Il video si riferisce a questo pomeriggio. Ma è così da molto tempo. Senza che nessuno si sia preso la briga di risolvere il problema. Della serie “vergogne cittadine”.

via-marche-invasa-da-flusso-d-acqua-dai-binari-fce

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
2 Commenti

2 Commenti

  1. Alfio

    26 Luglio 2015 at 19:33

    Biancavilla è un disastro… nulla che funzioni… amministratori inadeguati, dimettetevi e lasciati spazio a chi ha maggiore competenza…

  2. Cinzia Nicotra

    26 Luglio 2015 at 19:31

    Sbaglio o da quelle parti abita un consigliere comunale? Un certo Pippo Sapienza radiologo? Non si è mai accorto del problema? Cosa ci sta a fare al Comune? Scalda la sedia?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Video

Nevica su Biancavilla: il fascino dei fiocchi sul campanile della Chiesa Madre

Un freddo “San valentino” con temperature che, secondo le previsioni, dovrebbero scendere anche sotto lo zero

Pubblicato

il

Ondata di freddo sulla Sicilia. E a Biancavilla cadono giù i fiocchi di neve. Un freddo “San Valentino” con temperature che, secondo le previsioni, dovrebbero scendere anche sotto lo zero.

La vista verso il centro storico di Biancavilla, nelle immagini girate dal balcone di casa di un nostro lettore, parlano da sé. Lo strato bianco sulle tegole delle case, in primo piano.

Sullo sfondo, i fiocchi che cadono sul campanile della Chiesa Madre. Una cartolina che suscita sempre il suo fascino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

Trending

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili