14112018GOODNEWS:

Appello a volontari e Onlus per assistere 124 anziani e disabili

Affidare l’assistenza di anziani e di portatori di handicap ad associazioni di volontariato o ad organizzazioni senza fini di lucro. È questo l’intento dell’amministrazione comunale di Biancavilla, che ha predisposto un avviso pubblico rivolto a gruppi di volontari o onlus, invitandoli a presentare, entro domani (la comunicazione è datata 31 luglio), delle proposte progettuali, nelle quali siano indicate la metodologia operativa e le modalità di attuazione.

assistenza anziani disabili

Proposte che, comunque, non vincolano il Comune ad affidamenti di servizi, se i progetti non sono ritenuti idonei. Le attività da svolgere si dovranno eventualmente rivolgere, per il periodo che va da settembre a dicembre, da lunedì al venerdì, per quattro ore al giorno, ad 80 anziani, 18 portatori di handicap e 26 alunni disabili. Il costo dei servizi è stato stimato in 93mila euro.

Secondo quanto riportato nell’avviso, a firma del dirigente dei Servizi sociali, Salvatore Leonardi, il Comune «nell’ambito delle proprie attività programmatiche in favore di anziani e soggetti portatori di handicap, intende, in via sperimentale, valutare la possibilità di attivare progetti per il servizio di assistenza domiciliare, trasporto e aiuto igienico-personale a favore di alunni H, frequentanti le scuole dell’obbligo, con le associazioni di volontariato, ovvero con eventuali organismi senza fini di lucro (ONLUS), o enti o fondazioni che intendono svolgere attività medianti volontari».

Tutti soggetti che devono essere iscritti nell’Anagrafe unica e dimostrare di avere avuto esperienza nel campo dell’assistenza.

«Nella valutazione dei progetti sarà ritenuto titolo preferenziale –specifica ancora Leonardi– la comprovata esperienza dei volontari, il migliore rapporto operatore/utente, le proposte migliorative previste nell’ipotesi progettuale (attività ricreative e socializzanti per anziani e disabili)».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

INVIA IL COMMENTO