Connettiti con

Politica

Referendum sulla giustizia, a Biancavilla ha votato solo il 7,12%

Elettori lontani dalle urne: su 18.238 aventi diritto, si sono recati nelle 20 sezioni in 1299

Pubblicato

il

© Foto Biancavilla Oggi

Anche i biancavillesi (in linea con il flop del resto d’Italia) hanno preferito il mare anziché recarsi ai seggi per il referendum sui temi della giustizia. Ad urne chiuse, il dato sull’affluenza registrato nelle 20 sezioni si è fermato a 7,12%. Una percentuale bassissima: sui 18.238 biancavillesi aventi diritto al voto, in 1299 hanno votato (681 maschi e 618 femmine) .

Soltanto la sezione 20 (del plesso elementare “Guglielmo Marconi”) ha avuto un maggiore numero di votanti, superando il 10% di affluenza. La sezione con la maggiore “diserzione” è stata la 1 (nell’Istituto comprensivo “Antonio Bruno”). Solo il 4,71% di biancavillesi ha segnato una X sulle cinque schede.

Gli italiani erano stati chiamati a esprimersi su cinque referendum in materia di giustizia: legge Severino, separazione delle carriere, custodia cautelare, elezione dei togati del Csm e consigli giudiziari. Tutti quesiti promossi dalla Lega e dai Radicali. Nonostante le firme raccolte, alla fine la richiesta è stata avanzata su proposta di nove consigli regionali a maggioranza di centrodestra (tra questi pure l’Ars).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Politica

Il sindaco Antonio Bonanno rieletto nel Consiglio regionale dell’Anci Sicilia

Scelta presa dall’assemblea congressuale dell’associazione che riunisce tutti i comuni dell’Isola

Pubblicato

il

Il sindaco di Biancavilla, Antonio Bonanno, è stato rieletto nel Consiglio regionale di Anci Sicilia. Una scelta della dodicesima dell’associazione che raggruppa i 391 comuni dell’Isola.

“Sono davvero onorato – dice Bonanno – di continuare a rappresentare gli enti locali siciliani e di contribuire grazie all’Anci al miglioramento della qualità di vita dei cittadini e alla crescita dei nostri territori. Ringrazio i miei colleghi sindaci per la fiducia che hanno riposto in me”.

“Da primo cittadino di Biancavilla mi è offerta la possibilità di offrire il mio contributo all’Anci. Nel consiglio regionale – specifica Bonanno- continuerò a lavorare ancora di più per i nostri Comuni avendo cura di informare e coinvolgere tutti i cittadini siciliani”.

Il sindaco di Biancavilla ringrazia “il presidente uscente, Leoluca Orlando, per avere guidato Anci Sicilia con spirito combattivo. Al nuovo presidente Paolo Amenta auguro buon lavoro assicurandogli massima collaborazione”.

RIPRODUZIONE RISERVATA 

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili.