Connettiti con

Associazionismo

All’oratorio “Don Bosco” un aiuto gratuito allo studio per oltre 50 alunni

Pubblicato

il

Sono più di 50 i ragazzi di scuola primaria, media e superiore, che per tre volte a settimana si recano all’oratorio “Don Bosco”, a Biancavilla, per svolgere con l’aiuto di volontari i compiti scolastici e gli approfondimenti di diverse materie.

Il gruppo è composto da volontari, insegnanti in pensione e in servizio, da studenti universitari e laureati in attesa di occupazione. Si è sviluppata anche una collaborazione con le studentesse del liceo di Scienze umane. Una collaborazione utile sia per gli alunni che chiedono un sostegno sia ai liceali, nell’ottica delle nuove normative, che prevedono di fare esperienze scuola-lavoro.

A rotazione, ragazzi e volontari, svolgono turni pomeridiani per tre volte a settimana. A beneficiare del loro servizio sono alunni provenienti da tutti i quartieri di Biancavilla. Un servizio del tutto gratuito per chiunque lo richieda.

«Il nostro lavoro – sottolinea a Biancavilla Oggi Graziella Neri, una delle responsabili – che ormai svolgiamo da più di due anni, è rivolto a famiglie disagiate e non, che intendono dare una mano ai loro figli nello studio, ma nel contempo fare amicizia e creare realtà aggregative positive. Accogliamo ragazzi di tutte le età e li aiutiamo in maniera professionale grazie alla nostra collaborazione con insegnanti e scuole. Il nostro lavoro è anche utile in un contesto oratoriale, per inserire i ragazzi in esperienze diverse e sane».

L’oratorio “Don Bosco” si conferma così importante e utile luogo di ritrovo per bambini e giovani, grazie alle diverse attività organizzate da gruppi, associazioni e volontari parrocchiali dell’Annunziata. a cui le attività fanno riferimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
1 Commento

1 Commento

  1. Mary

    10 Marzo 2018 at 18:45

    Iniziativa non nuova di cui la parrocchia Annunziata si è fatta carico grazie la generosità di persone che gratuitamente hanno ricevuto da Dio e gratuitamente danno danno sempre, si fa quel che si può come ho sempre sostenuto bravissime tutte!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Associazionismo

Nuovo direttivo dell’Anc, Antonio Rapisarda confermato presidente

Rinnovati gli organismi interni della sezione locale dell’Associazione Nazionale Carabinieri

Pubblicato

il

Nuovo Consiglio direttivo dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Biancavilla eletto dall’assemblea dei soci. Alla presidenza confermato Antonio Rapisarda.

Sarà affiancato da Giuseppe Alongi (vice presidente) e da Salvatore Moschitta, Giuseppe Neri, Vito Mauceri, quali consiglieri. Segretario è Salvatore Vercoco. Il Consiglio Direttivo sarà in carica per cinque anni.

«La fiducia e la stima riposte ancora una volta nella mia persona da parte di tutti i soci e non solo, mi impegnano e mi stimolano –dice il presidente Rapisarda– nel continuare ad esprimere il meglio di me stesso per portare avanti tutte le iniziative in corso e le nuove, con lo spirito ed i valori di chi si sente di appartenere all’Arma dei Carabinieri».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili