Connettiti con

News

Lotta al tumore al seno, mammografia gratuita all’ospedale di Biancavilla

Torna la campagna di sensibilizzazione e prevenzione “Ottobre rosa”: aperte le prenotazioni

Pubblicato

il

Anche l’ospedale “Maria Santissima Addolorata” di Biancavilla è tra le strutture sanitarie coinvolte nella campagna “Ottobre rosa”, dedicata alla salute della donna e alla prevenzione dei tumori al seno.

Presso il nosocomio sarà, dunque, possibile sottoporsi ad una mammografia gratuita, con apparecchiature di ultima generazione, grazie al piano di sensibilizzazione dell’assessorato regionale alla Salute. Per prenotare l’esame si può chiamare il numero verde 800.894007.

Il tumore al seno è il più frequente fra le donne. In Italia circa 1 donna su 9 si ammala di di questa patologia nel corso della propria vita. Grazie alla diagnosi precoce, la maggior parte dei tumori al seno può essere diagnosticata in fase iniziale, quando le terapie sono molto più efficaci ed è possibile guarire.

Sono numerosi i centri, sull’intero territorio regionale, nei quali le Aziende sanitarie provinciali e le Brest Unit garantiscono, alle donne di età compresa tra i 50 e i 69 anni, l’opportunità di effettuare gratuitamente una mammografia.

Un ruolo fondamentale per favorire l’adesione alla Campagna è svolto dai medici di medicina generale: il rapporto diretto e di fiducia con gli assistiti rappresenta il modo più semplice per diffondere informazioni sull’importanza delle attività e sulle modalità di accesso ai servizi, anche attraverso materiale informativo fornito negli studi medici.

Inoltre, grande importanza hanno avuto ed hanno le Associazioni di volontariato, il Comitato Consultivo aziendale e la Rete Civica della Salute oltre che gli accordi di collaborazione realizzati dall’Assessorato della Salute con l’Associazione Europa Donna e Lions Club Distretto 108YB Sicilia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

News

Lesioni cutanee, a Biancavilla incontro formativo sulla medicina rigenerativa

Casi cronici destinati ad aumentare: evento rivolto agli operatori sanitari organizzato dalla Fials

Pubblicato

il

Biancavilla protagonista della sanità provinciale. A Villa delle Favare il primo evento formativo sulla medicina rigenerativa e le nuove ricerche per la cura delle lesioni cutanee.

Un evento promosso dalla Fials Catania guidata dal segretario provinciale, Agata Consoli, e organizzato dal gruppo dirigente di Biancavilla, Nicolò Nicolò, Vincenzo Lanza, Giusi Cusmano, con il supporto locale, tecnico e organizzativo di Vincenzo Amato. Tutti lavoratori che operano quotidianamente presso l’ospedale di Biancavilla. 

«Abbiamo voluto questo evento – spiegano gli organizzatori – perchè è richiesto a gran voce sia dagli operatori sanitari sia dai professionisti che si occupano della formazione, per mettere in luce la buona sanità che esiste ed è presente anche a Biancavilla e in tutto il territorio del distretto, che comprende Bronte, Adrano e Paternò. L’interesse della Fials è di porre al centro dell’assistenza il paziente, che necessita di cure adeguate e di professionisti costantemente aggiornati sulle linee guida internazionali. Ciò si può ottenere unendo le forze, l’impegno e il dialogo».

In Italia due milioni di persone sono affette da lesioni croniche cutanee e il numero è destinato ad aumentare con la crescita della popolazione ultraottantenne. L’obiettivo del corso è formare gli operatori sanitari e prepararli alle nuove sfide del settore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere
Pubblicità

DOSSIER MAFIA

I più letti