Connettiti con

Politica

Biancavilla c’è: Antonio Bonanno di nuovo sindaco con un’ampia coalizione

Scrutinio in corso: l’esponente di Fratelli d’Italia sfiora l’80%, Andrea Ingiulla si congratula con lui

Pubblicato

il

Non c’è storia, non c’è partita: Antonio Bonanno riconfermato alla guida della città. L’esponente di Fratelli d’Italia è di nuovo sindaco di Biancavilla. Sul suo nome, una valanga di preferenze, fino a superare l’80% dei consensi.

Un dato parziale, certo, visto che i votanti a Biancavilla sono stati 13.758 con un’affluenza del 63,58%. Ma se fosse confermato questo trend, Bonanno sarebbe il sindaco siciliano eletto con il maggiore consenso nei grossi comuni impegnati in questa tornata elettorale.

«Entusiasmo a mille, al mio Comitato, per la rielezione a sindaco di Biancavilla. Sincero? Non pensavo – commenta Bonanno – di raggiungere queste percentuali altissime: si veleggia attorno all’80%. La città ha premiato il lavoro fatto dalla mia amministrazione. Cari biancavillesi, avete fatto qualcosa di straordinario. Questa è la vittoria di tutta la città. Vi ringrazio con tutto il cuore».

La sua vittoria è anche quella della sua coalizione (oltre a Fratelli d’Italia, Biancavilla che lavora, Biancavilla in azione, Biancavilla mi piace, Energie per Biancavilla, Movimento per l’Autonomia, Noi per Biancavilla, Prima l’Italia), destinata ad allargarsi in Consiglio.

Una vittoria netta e vistosa sull’avversario Andrea Ingiulla. Il candidato del Partito Democratico, già alle 17.50, ha inviato un messaggio a Bonanno: «Complimenti e buon lavoro». Poche parole, improntate sulla correttezza, che confermano lo stile e la moderazione di Ingiulla, il quale ora – se supera la soglia del 20% – entrerà di diritto in Consiglio Comunale, assumendo la guida dell’opposizione.

►IN CONSIGLIO COMUNALE. Ecco i nomi di tutti i 16 eletti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Politica

Carmelo Salamone, nuovo direttore amministrativo al Comune di Biancavilla

È vincitore di concorso, formalizzata la sua assunzione: lavorerà allo Sportello per le Attività produttive

Pubblicato

il

Firma del contratto, lunedì si comincia. Il dott. Carmelo Salamone, 36 anni, è il nuovo istruttore direttivo amministrativo del Comune di Biancavilla. Salamone, biancavillese, laureato in Giurisprudenza, è il vincitore del concorso il cui iter si è concluso il 18 marzo scorso. Andrà a rafforzare la squadra di lavoro amministrativa. Lavorerà allo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP), il soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che hanno ad oggetto l’esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi.

Il nuovo assunto darà manforte allo SUAP del Comune di Biancavilla al centro di una profonda trasformazione. Sta per partire, infatti, lo SUAP ONLINE, piattaforma digitalizzata per l’accoglimento di istanze, domande, richieste, SCIA, comunicazioni e ogni altra procedura autorizzatoria o comunicativa.

«Al dott. Salamone – afferma il sindaco Antonio Bonanno – ho augurato buon lavoro. Sono certo che darà un contributo di qualità ed efficienza alla macchina amministrativa. La sua assunzione è stata resa possibile dall’apertura dei concorsi che ha permesso al nostro Comune di aprire a nuove forze in sostituzione dei professionisti andati in pensione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere
Pubblicità

DOSSIER MAFIA

I più letti