11122017GOODNEWS:

Cantarella dimesso da presidente Maggioranza a rischio esplosione

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

vincenzo-cantarella

di Vittorio Fiorenza

«Per dare seguito al programma di governo, secondo precedenti accordi di maggioranza, rassegno le dimissioni dalla carica di Presidente del Consiglio Comunale».

Poche parole per lasciare la guida dell’assemblea cittadina. Vincenzo Cantarella lo aveva anticipato alcune settimane fa e lo ha formalizzato: «La mia parola vale più di ogni altra cosa, nessun attaccamento alla poltrona».

In occasione della sua elezione, nel marzo dell’anno scorso, un patto di maggioranza avrebbe indicato in Giuseppe Pappalardo, capogruppo Pd, il successore di Cantarella. Tutto liscio? Tutto chiaro? Niente affatto.

Le condizioni sono cambiate: nulla di scontato per Pappalardo. Anzi, circolano altri nomi in contrapposizione: Vincenzo Chisari o Alfio Magra. Nessuno, al momento, avrebbe i numeri.

Tocca al sindaco Glorioso, capo della coalizione, indicare una soluzione. Un passaggio delicatissimo, che rischia di fare riaprire le crepe di uno schieramento già segnato da dissidi e litigi con la prospettiva delle Amministrative fissate tra un anno.

Ecco, quindi, che in mancanza di un nome condiviso, potrebbero insinuarsi i gruppi di opposizione con un “blitz” analogo a quello che determinò l’elezione trasversale e dirompente di Giuseppe Salvà a vicepresidente del Consiglio Comunale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

INVIA IL COMMENTO