Connettiti con

News

Covid a Biancavilla, il numero dei guariti supera quello dei contagiati

Il sindaco Bonanno: «I dati confermano che il virus si diffonde con estrema facilità in ambito familiare»

Pubblicato

il

© Foto Biancavilla Oggi

Non era accaduto, finora. Non era accaduto dall’inizio di questa “seconda ondata” Covid a Biancavilla. Il dato più significativo che ci fornisce l’ultimo bollettino, sulla base delle statistiche dell’Asp di Catania, è che il numero delle persone guarite ha superato quello delle persone attualmente positive al coronavirus.

I biancavillesi che sono guariti risultano essere 232, mentre quelli che ancora combattono contro il virus (asintomatici o sintomatici) sono 212, dato in decrescita rispetto alle scorse settimane. La quota dei contagiati, quindi, è di 459 a Biancavilla fino ad ora, tenendo conto pure dei decessi. Le persone che si trovano in isolamento fiduciario, perché sono state a stretto contatto con soggetti “positivi”, sono attualmente 466.

«La fotografia attuale ci conferma ciò che sosteniamo e diciamo da tempo. Il virus si diffonde con estrema facilità all’interno delle famiglie. Tra gli attuali positivi sono moltissimi, infatti, i casi collegabili a legami familiari diretti». Questo il commento del sindaco Antonio Bonanno.

«Un monito in più – specifica il primo cittadino – a come affronteremo le imminenti festività del Santo Natale e del nuovo anno. Non possiamo lasciarci andare a pranzi e cenoni di sempre o a tradizionali scambi di auguri così come eravamo abituati. Non per quest’anno. Tuteliamo i nostri genitori, i nostri nonni, i nostri cari. Tuteliamo la nostra comunità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

News

Lo spartitraffico diventa “galleggiante” lungo viale dei Fiori a Biancavilla

Acquazzone d’agosto con disagi per gli automobilisti non soltanto per il consueto tratto allagato

Pubblicato

il

© Foto Biancavilla Oggi

Solito acquazzone, solito copione lungo viale dei Fiori, a Biancavilla. Stavolta, però, con una variante, che riguarda lo spartitraffico “New Jersey” posato su un tratto di strada alcune settimane fa. Gli elementi in plastica che separano le corsie sono diventati “galleggianti” a causa del consueto accumulo di acqua piovana.

Diversi blocchi separatori sono finiti per “invadere” una delle corsie, aggiungendo ulteriore disagio agli automobilisti in transito.

La separazione “morbida” delle due corsie si lega alla presenza delle strisce pedonali rialzate. Tutto ciò -nelle intenzioni del Comune- dovrebbe favorire in maniera sensibile la riduzione della velocità dei veicoli ed escludere del tutto i salti di corsia.

Se la presenza delle “barriere” in plastica ha già evitato sorpassi azzardati, resta da risolvere l’accumulo di acqua. Un “fenomeno” presente fin dall’inaugurazione del “nuovo” viale dei Fiori, avvenuta con la passata amministrazione comunale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili