14122017GOODNEWS:

M5S contro inceneritore, Angela Foti: «Idea diabolica, i cittadini si ribellino»

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

«I cittadini di Biancavilla ma anche quelli dei comuni della Valle del Simeto devono sollecitare le loro amministrazioni affinché deliberino, seppur in maniera simbolica, contro questa iniziativa di pianificazione industriale».

Lo ha detto a Biancavilla Oggi, in questa video dichiarazione, il deputato regionale e vicepresidente del gruppo all’Ars del Movimento Cinque Stelle, Angela Foti, intervenendo sui progetti di trattamento dei rifiuti previsti nella zona di Piano Rinazze.

Secondo la Foti, i progetti –in particolare quello della Greenex, che ha già ottenuto il parere favorevole del Comune– non sono compatibili «con l’agricoltura, il turismo identitario, relazionale, rurale, che qui si sta provando a fare nascere attraverso il Presidio della Valle del Simeto».

Secondo la Foti «appare molto strano che ora che si avvicinino le elezioni magicamente rispuntino queste idee diaboliche di inceneritori e sembra incomprensibile che si vada a scegliere un’area come questa, quando c’è anche una delibera della Giunta regionale che descrive le aree compatibili, cioè aree industriali e non certo in questa meravigliosa Valle».

Da qui, il “no” convinto del Movimento Cinque Stelle e l’invito rivolto ai cittadini a ribellarsi ad una scelta simile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

INVIA IL COMMENTO