Connettiti con

Associazionismo

L’associazione Ecce Homo a sostegno del “polo della carità”

Pubblicato

il

di Alessandro Rapisarda

L’associazione Ecce Homo, nata oltre un anno fa nella parrocchia dell’Annunziata di Biancavilla, ha organizzato un’iniziativa di beneficenza. “Estrazione di Pasqua”, è stata chiamata.

Per una raccolta fondi, i soci mettono in palio un uovo di Pasqua di 9 kg con all’interno una sorpresa offerta dall’agenzia “Caema viaggi”. Si potrà partecipare, acquistando un biglietto di 1 euro. Ci si potrà rivolgere direttamente ai soci dell’associazione o all’Annunziata. L’estrazione del premio avverrà l’8 aprile.

Tutto il ricavato sarà devoluto dall’associazione Ecce Homo per la realizzazione del “polo della carità”. Il progetto è stato pensato dai ragazzi e dalle ragazze di Casa Madre Teresa di Calcutta (impegnata nella raccolta e nella distribuzione di indumenti alle famiglie bisognose di Biancavilla) e coinvolge le diverse componenti della parrocchia guidata da Giovambattista Zappalà.

Un progetto ambizioso ed articolato, raccontato in un’intera pagina dal quotidiano “La Sicilia” e poi riportato da Biancavilla Oggi.

LEGGI L’ARTICOLO

Il progetto del “polo della carità” dei “cristiani non da salotto”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
1 Commento

1 Commento

  1. Antonio

    21 Marzo 2018 at 13:52

    Ottima iniziativa. Bravi. C’è sempre bisogno di FARE del BENE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Associazionismo

Anche al Comune di Biancavilla sventola la bandiera della Croce Rossa

Rappresentanti dell’organizzazione di volontariato ricevuti dal sindaco in vista della Giornata mondiale

Pubblicato

il

La bandiera della Croce Rossa di Biancavilla, in vista della Giornata mondiale dedicata all’associazione, consegnata al sindaco Antonio Bonanno.

Da due volontari appartenenti all’organizzazione, Piera Bucolo e Alfio Di Carlo, accompagnati dal responsabile Salvo Pulvirenti, sono stati ricevuti dal primo cittadino.

Il drappo è stato già esposto dal balcone del Palazzo comunale.

«È il segno tangibile –ha sottolineato il sindaco Bonanno– del ruolo ausiliario della Croce Rossa rispetto agli enti locali e pubblici poteri. A Biancavilla, in particolare, nell’ultimo anno di emergenza pandemica, con decine di volontari, la Croce Rossa ha offerto a tutta la città un instancabile supporto. Ciò che la Croce Rossa fa per la nostra comunità è davvero impagabile».

L’8 maggio ricorre la Giornata mondiale della Croce Rossa e Biancavilla, come in tantissimi altri enti locali, l’amministrazione comunale ha accolto l’invito dell’Anci (Associazione Nazionale dei Comuni d’Italia) e della stessa Croce Rossa per questo gesto simbolico. Ma che ha l’intento di saldare il legame tra l’organizzazione di volontariato e la comunità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA 

Continua a leggere

Trending

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili