Connettiti con

Video

Borsa di studio di 210mila euro ad una ricercatrice di Biancavilla

Pubblicato

il

Anna Elisa Verzì, giovane di Biancavilla, ricercatrice dell’Università di Catania, ha ricevuto una borsa di studio di 210mila euro per tre anni per il progetto “La Ricerca in Italia. Un’Idea per il Futuro”, promosso dalla Fondazione Lilly. Il riconoscimento le è stato consegnato a Roma dal ministro della Salute, Lorenzin.

La biancavillese è stata premiata per una ricerca che sarà condotta sulla psoriasi con l’obiettivo di valutare su un campione di 90 pazienti in trattamento farmacologico le capacità della tecnica diagnostica di videodermatoscopia, in particolare sull’effettiva remissione della malattia, anche in assenza di lesioni cutanee visibili. Una ricerca che, se darà i risultati sperati, aiuterà a modulare più efficacemente l’utilizzo di farmaci e a diminuire il numero di recidive per i malati.

«È un grandissimo onore e privilegio per me ricevere questo riconoscimento, soprattutto in tempi in cui fare ricerca nel nostro paese non è sempre agevole e non supportato da fondi solidi», ha detto Verzì in una videointervista a Repubblica.it, che pubblichiamo sopra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Video

Nevica su Biancavilla: il fascino dei fiocchi sul campanile della Chiesa Madre

Un freddo “San valentino” con temperature che, secondo le previsioni, dovrebbero scendere anche sotto lo zero

Pubblicato

il

Ondata di freddo sulla Sicilia. E a Biancavilla cadono giù i fiocchi di neve. Un freddo “San Valentino” con temperature che, secondo le previsioni, dovrebbero scendere anche sotto lo zero.

La vista verso il centro storico di Biancavilla, nelle immagini girate dal balcone di casa di un nostro lettore, parlano da sé. Lo strato bianco sulle tegole delle case, in primo piano.

Sullo sfondo, i fiocchi che cadono sul campanile della Chiesa Madre. Una cartolina che suscita sempre il suo fascino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili