Connettiti con

Associazionismo

Pro Africa, alla gara di solidarietà si unisce gruppo di pastorale giovanile

Pubblicato

il

pastorale-giovanile-beneficenza-mar-rapisarda-per-africa

Una festa di Carnevale organizzata dal gruppo di pastorale giovanile di Biancavilla nella parrocchia del “Sacro Cuore”. È stata l’occasione per una raccolta fondi che i promotori hanno deciso di devolvere a favore dei progetti degli “Amici delle missioni” in Africa.

La somma è stata consegnata da una rappresentanza giovanile (Dario Lavenia, Giuseppe Caserta, Emanuela Greco e Grazia Longo) a Roberto Rapisarda, comandante della stazione dei carabinieri, che nelle prossime settimane andrà in Guinea assieme agli “Amici delle missioni”.

È stato il maresciallo a chiedere la mobilitazione di Biancavilla e la risposta da più fronti non si è fatta attendere. Il contributo della pastorale giovanile è l’ultimo di una serie.

«Il vostro gesto spontaneo ci riempie il cuore di gioia. Spesso si criticano i giovani di oggi evidenziandone solo I difetti. Voi –ha detto Rapisarda, rivolgendosi al gruppo giovanile– avete dimostrato a tutti il vostro valore con un gesto nobile che vi fa onore e che onora tutti I giovani di Biancavilla. Il vostro piccolo pensiero (come lo avete definito voi) sarà utilizzato per dare inizio ad un grande progetto».

LEGGI GLI ARTICOLI

Al teatro “Una nota per l’Africa”, serata di spettacolo e beneficenza

Serata di beneficenza del centro Calipso per gli “Amici delle missioni”

Roberto Rapisarda torna in Africa per aiutare i bambini lebbrosi e Frankie

Il mar. Rapisarda e la “sua” Africa, un cuore generoso sotto la divisa

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
1 Commento

1 Commento

  1. Antonio

    1 Marzo 2017 at 12:15

    La gente di Biancavilla sta dimostrando di avere un cuore grande. Potersi rendere utile grazie alla concreta generosità del M.llo Roberto Rapisarda portata alle famiglie africane, sta arricchendo le coscienze di un’intera collettvità.
    Grazie Roberto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Associazionismo

No all’abbandono degli animali: iniziativa Lions al plesso “Don Bosco”

All’incontro presenti anche il veterinario Giovanni Di Perna e l’associazione “Dammi la zampa”

Pubblicato

il

Iniziativa contro l’abbandono e il randagismo dei cani. Ad organizzarla, il Lions Club Adrano Bronte Biancavilla presso il 1° Circolo didattico “San Giovanni Bosco” di Biancavilla per gli alunni delle quinte classi.

Oltre alla presidente Lions, Graziella Portale, e alla dirigente scolastica, Nuccia D’Orto, è intervenuto Giovanni Scuderi, socio del club e componente del comitato distrettuale del tema di studio “Di Fido mi Fido”. Scuderi si è soffermato particolarmente su come amare, curare e proteggere gli animali domestici. Delll’importanza dell’assistenza igienico-sanitaria e delle tecniche e procedure da seguire ha parlato il veterinario Giovanni Di Perna.

Presenti diversi volontari dell’associazione animalista “Dammi la zampa” di Biancavilla che, con il responsabile Giosuè Cariola, hanno illustrato ai ragazzi gli obiettivi del loro servizio e trattato il concetto di adozione e affido. Presentati due bellissimi cuccioli assistiti dall’associazione che hanno reso ancora più partecipi gli alunni con domande e testimonianze delle tante esperienze da loro vissute in famiglia.

Ha chiuso l’incontro il referente Lions delle attività di servizio dell’area catanese Salvuccio Furnari, rilevando il carattere educativo dell’iniziativa che si contrappone alle notizie di atti di violenza e sevizie avvenuti in quest’ultimo periodo ed espresso i complimenti agli organizzatori dell’evento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere
Pubblicità

DOSSIER MAFIA

I più letti